Procedura : 2019/2028(BUD)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : A9-0035/2019

Testi presentati :

A9-0035/2019

Discussioni :

PV 26/11/2019 - 13
CRE 26/11/2019 - 13

Votazioni :

PV 27/11/2019 - 6.5
CRE 27/11/2019 - 6.5
Dichiarazioni di voto

Testi approvati :

P9_TA(2019)0071

<Date>{20/11/2019}20.11.2019</Date>
<NoDocSe>A9-0035/2019</NoDocSe>
PDF 291kWORD 86k

<TitreType>RELAZIONE</TitreType>

<Titre>sul progetto comune di bilancio generale dell'Unione europea per l'esercizio 2020, approvato dal comitato di conciliazione nel quadro della procedura di bilancio</Titre>

<DocRef>(00000/2019 – C9-0000/2019 – 2019/2028(BUD))</DocRef>


<Commission>{CODE}Delegazione del Parlamento europeo al comitato di conciliazione</Commission>

Relatori:  <Depute>Monika Hohlmeier (Sezione III – Commissione)</Depute>

 <Depute>Eider Gardiazabal Rubial (altre sezioni)</Depute>

PROGETTO DI RISOLUZIONE LEGISLATIVA DEL PARLAMENTO EUROPEO
 ALLEGATO
 PROCEDURA DELLA COMMISSIONE COMPETENTE PER IL MERITO

PROGETTO DI RISOLUZIONE LEGISLATIVA DEL PARLAMENTO EUROPEO

sul progetto comune di bilancio generale dell'Unione europea per l'esercizio 2020, approvato dal comitato di conciliazione nel quadro della procedura di bilancio

(00000/2019 – C9-0000/2019 – 2019/2028(BUD))

Il Parlamento europeo,

 visti il progetto comune approvato dal comitato di conciliazione e le relative dichiarazioni del Parlamento europeo, del Consiglio e della Commissione (00000/2019 – C9-0000/2019),

 visto il progetto di bilancio generale dell'Unione europea per l'esercizio 2020 adottato dalla Commissione il 5 luglio 2019 (COM(2019)0400),

 vista la posizione del Consiglio sul progetto di bilancio generale dell'Unione europea per l'esercizio 2020, adottata il 3 settembre 2019 e comunicata al Parlamento europeo il 13 settembre 2019 (11734/2019 – C9-0119/2019),

 vista la lettera rettificativa n. 1/2020 al progetto di bilancio generale dell'Unione europea per l'esercizio 2020, presentata dalla Commissione il 15 ottobre 2019,

 visti la sua risoluzione del 23 ottobre 2019 relativa alla posizione del Consiglio sul progetto di bilancio generale dell'Unione europea per l'esercizio 2020[1] e gli emendamenti di bilancio che l'accompagnano,

 visto l'articolo 314 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

 visto l'articolo 106 bis del trattato che istituisce la Comunità europea dell'energia atomica,

 vista la decisione 2014/335/UE, Euratom del Consiglio, del 26 maggio 2014, relativa al sistema delle risorse proprie dell'Unione europea[2],

 visto il regolamento (UE, Euratom) 2018/1046 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 18 luglio 2018, che stabilisce le regole finanziarie applicabili al bilancio generale dell'Unione, che modifica i regolamenti (UE) n. 1296/2013, (UE) n. 1301/2013, (UE) n. 1303/2013, (UE) n. 1304/2013, (UE) n. 1309/2013, (UE) n. 1316/2013, (UE) n. 223/2014, (UE) n. 283/2014 e la decisione n. 541/2014/UE e abroga il regolamento (UE, Euratom) n. 966/2012[3],

 visto il regolamento (UE, Euratom) n. 1311/2013 del Consiglio, del 2 dicembre 2013, che stabilisce il quadro finanziario pluriennale per il periodo 2014-2020[4],

 visto l'accordo interistituzionale del 2 dicembre 2013 tra il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione sulla disciplina di bilancio, sulla cooperazione in materia di bilancio e sulla sana gestione finanziaria[5],

 visti gli articoli 95 e 96 del suo regolamento,

 vista la relazione della sua delegazione al comitato di conciliazione (A9-0035/2019),

1. approva il progetto comune;

2. conferma le dichiarazioni comuni del Parlamento europeo, del Consiglio e della Commissione allegate alla presente risoluzione;

3. prende atto delle dichiarazioni della Commissione allegate alla presente risoluzione;

4. incarica il suo Presidente di constatare che il bilancio generale dell'Unione europea per l'esercizio 2020 è definitivamente adottato e di provvedere alla sua pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea.

5. incarica il suo Presidente di trasmettere la presente risoluzione legislativa al Consiglio, alla Commissione, alle altre istituzioni e agli organi interessati nonché ai parlamenti nazionali.


ALLEGATO

DEFINITIVO
Bilancio 2020 – Elementi delle conclusioni comuni

 

Le presenti conclusioni comuni riguardano le seguenti sezioni:

1. Bilancio 2020

2. Dichiarazioni

Quadro sintetico

Secondo gli elementi delle conclusioni comuni:

- il livello complessivo degli stanziamenti d'impegno nel bilancio per il 2020 è fissato a 168 688,1 milioni di EUR, lasciando un margine al di sotto dei massimali del QFP per il 2020 pari a 1 492,3 milioni di EUR.

 Ciò corrisponde a un aumento complessivo di 400,0 milioni di EUR rispetto al progetto di bilancio, quale modificato dalla lettera rettificativa n. 1/2020.

- Il livello complessivo degli stanziamenti di pagamento nel bilancio per il 2020 è fissato a 153 566,2 milioni di EUR.

 Ciò corrisponde a una diminuzione complessiva di 49,1 milioni di EUR rispetto al progetto di bilancio, quale modificato dalla lettera rettificativa n. 1/2020.

 

 

Impegni

Pagamenti

Livello definitivo degli stanziamenti (in mio EUR)

168 688,1

153 566,2

In % dell'RNL 28

0,99%

0,90%

 

 Lo strumento di flessibilità per il 2020 è mobilizzato per un importo pari a 778,1 milioni di EUR in stanziamenti d'impegno per la rubrica 3 (Sicurezza e cittadinanza).

- Il margine globale per gli impegni è utilizzato a un livello pari a 269,6 milioni di EUR per la sottorubrica 1a Competitività per la crescita e l'occupazione e per la sottorubrica 1b Coesione economica, sociale e territoriale.

- Il margine per imprevisti mobilizzato nel 2017 è compensato detraendo 252,0 milioni di EUR dai margini non assegnati nell'ambito della rubrica 5 (Amministrazione);

- Gli stanziamenti di pagamento per il 2020 correlati alla mobilizzazione dello strumento di flessibilità nel 2017, 2018, 2019 e 2020 sono stimati dalla Commissione a 849,8 milioni di EUR.

- Le disponibilità rimanenti per l'esercizio 2020 sono riepilogate nella tabella seguente:

in Mio EUR (prezzi 2019)

Margine di impegno al di sotto dei massimali del QFP per il 2020

1 492,3

Strumenti speciali attualmente disponibili

1 216,9

Strumento di flessibilità

141,3

Margine globale per gli impegni (dal 2018)

1 075,6

Ulteriori strumenti speciali disponibili nel 2020

1 463,5

Strumento di flessibilità

 

da importi decaduti (2019) del Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione

173,5

da importi decaduti (2018) del Fondo di solidarietà dell'Unione europea

-

Margine globale per gli impegni (dal 2019)

1 290,0

Totale

4 172,7


1. Bilancio 2020

1.1. Linee di bilancio "chiuse"

Salvo indicazione contraria nelle conclusioni in appresso, sono confermate tutte le linee di bilancio non modificate dal Consiglio o dal Parlamento, come pure le linee per le quali il Parlamento ha accolto le modifiche apportate dal Consiglio nella rispettiva lettura del bilancio.

Per le altre linee di bilancio, il comitato di conciliazione è pervenuto alle conclusioni figuranti ai punti da 1.2 a 1.7 in appresso.

 

1.2. Questioni orizzontali

Agenzie decentrate

Il contributo dell'UE (in stanziamenti d'impegno e di pagamento) e il numero dei posti assegnati a tutte le agenzie decentrate sono fissati al livello proposto dalla Commissione nel progetto di bilancio, quale modificato dalla lettera rettificativa n. 1/2020, con le seguenti eccezioni:

 nella sottorubrica 1a:

o l'Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA, articolo di bilancio 02 03 03), per la quale gli stanziamenti d'impegno e di pagamento sono aumentati di 1 000 000 EUR;

o l'Agenzia del GNSS europeo (GSA, articolo di bilancio 02 05 11), alla quale sono assegnati 5 posti supplementari con stanziamenti aggiuntivi pari a 370 000 EUR in stanziamenti d'impegno e di pagamento;

o il Centro europeo per lo sviluppo della formazione professionale (CEDEFOP, articolo di bilancio 04 03 03), per il quale gli stanziamenti d'impegno e di pagamento sono aumentati di 1 000 000 EUR;

 nella rubrica 2:

o l'Agenzia europea dell'ambiente (EEA, articolo di bilancio 07 02 06), alla quale sono assegnati 5 posti supplementari con stanziamenti aggiuntivi pari a 1 300 000 EUR in stanziamenti d'impegno e di pagamento;

 nella rubrica 3:

o l'Agenzia dell'Unione europea per la cooperazione nell'attività di contrasto (EUROPOL, articolo di bilancio 18 02 04), alla quale sono assegnati 10 posti supplementari con stanziamenti aggiuntivi pari a 13 000 000 EUR in stanziamenti d'impegno e di pagamento;

o l'Agenzia europea per i medicinali (EMA, voce di bilancio 17 03 12 01), alla quale sono assegnati 5 posti supplementari con stanziamenti aggiuntivi pari a 2 000 000 EUR in stanziamenti d'impegno e di pagamento;

o l'Ufficio europeo di sostegno per l'asilo (EASO, articolo di bilancio 18 03 02), per il quale gli stanziamenti d'impegno e di pagamento sono aumentati di 24 685 306 EUR;

o l'Organismo europeo per il consolidamento della cooperazione giudiziaria (EUROJUST, articolo di bilancio 33 03 03), per il quale gli stanziamenti d'impegno e di pagamento sono aumentati di 1 700 000 EUR;

o l'Agenzia europea per la gestione della cooperazione operativa alle frontiere esterne degli Stati membri dell'Unione europea (FRONTEX, articolo di bilancio 18 02 03), per la quale gli stanziamenti d'impegno e di pagamento sono aumentati di 8 734 813 EUR;

o la Procura europea (EPPO, articolo di bilancio 33 03 05), alla quale sono assegnati 5 posti supplementari.

 

Agenzie esecutive

Il contributo dell'Unione europea (in stanziamenti d'impegno e di pagamento) e il numero dei posti assegnati alle agenzie esecutive sono fissati al livello proposto dalla Commissione nel progetto di bilancio, quale modificato dalla lettera rettificativa n. 1/2020.

 

Progetti pilota/ Azioni preparatorie

È stato concordato un ampio pacchetto, comprendente 78 progetti pilota/azioni preparatorie (PP/AP), per un importo totale di 140,0 milioni di EUR in stanziamenti di impegno.

Quando un progetto pilota o un'azione preparatoria risultano essere coperti da una base giuridica esistente, la Commissione può proporre lo storno di stanziamenti verso la base giuridica corrispondente al fine di facilitarne l'attuazione.

Il pacchetto rispetta pienamente i massimali previsti dal regolamento finanziario per i progetti pilota e le azioni preparatorie.

 

1.3. Rubriche di spesa del quadro finanziario – stanziamenti d'impegno

 

Tenuto conto delle suddette conclusioni riguardanti le linee di bilancio "chiuse", le agenzie e i progetti pilota e le azioni preparatorie, il comitato di conciliazione ha adottato le decisioni seguenti:

 

Sottorubrica 1a – Competitività per la crescita e l'occupazione

Gli stanziamenti d'impegno sono fissati al livello proposto dalla Commissione nel progetto di bilancio, quale modificato dalla lettera rettificativa n. 1/2020, integrando tuttavia gli adeguamenti decisi in sede di comitato di conciliazione e figuranti in dettaglio nella tabella in appresso:

 

 

 

 

In EUR

Linea di bilancio / Programma

Nome

Variazione in stanziamenti d'impegno

PB 2020 (inclusa la lettera rettificativa n. 1)

Bilancio 2020

Differenza

1.1.31

Orizzonte 2020

 

 

302 000 000

02 04 03 01

Conseguire un'economia efficiente sotto il profilo delle risorse e resistente ai cambiamenti climatici nonché un approvvigionamento sostenibile di materie prime

93 815 989

131 326 358

37 510 369

05 09 03 01

Garantire approvvigionamenti sufficienti di prodotti alimentari sicuri e di elevata qualità e altri bioprodotti

322 162 041

358 411 695

36 249 654

06 03 03 01

Realizzare un sistema di trasporto europeo efficiente sotto il profilo delle risorse, rispettoso dell'ambiente, sicuro e continuo

82 293 876

102 593 682

20 299 806

08 02 02 02

Migliorare l'accesso al capitale di rischio per investire nella ricerca e nell'innovazione

463 764 801

390 264 801

-73 500 000

08 02 03 01

Migliorare la salute e il benessere nell'intero arco della vita

648 685 745

675 046 838

26 361 093

08 02 03 03

Effettuare la transizione verso un sistema energetico affidabile, sostenibile e competitivo

378 723 375

437 834 269

59 110 894

08 02 03 04

Realizzare un sistema di trasporto europeo efficiente sotto il profilo delle risorse, rispettoso dell'ambiente, sicuro e senza soluzione di continuità

266 184 054

291 118 104

24 934 050

08 02 03 05

Conseguire un'economia efficiente sotto il profilo delle risorse e resistente ai cambiamenti climatici e un approvvigionamento sostenibile di materie prime

335 790 132

357 285 003

21 494 871

08 02 04

Diffondere l'eccellenza e ampliare la partecipazione

133 166 041

138 566 660

5 400 619

08 02 07 32

Impresa comune per l'iniziativa in materia di medicinali innovativi 2 (IMI2)

249 947 970

243 447 970

-6 500 000

08 02 08

Strumento per le PMI

587 742 199

659 742 199

72 000 000

09 04 01 01

Rafforzare la ricerca sulle tecnologie emergenti e future

446 952 871

453 036 200

6 083 329

09 04 02 01

Leadership nelle tecnologie dell'informazione e della comunicazione

877 375 691

893 597 902

16 222 211

09 04 03 01

Migliorare la salute e il benessere nell'intero arco della vita

179 751 775

187 862 880

8 111 105

09 04 03 02

Promuovere società europee inclusive, innovative e riflessive

53 632 314

54 632 314

1 000 000

09 04 03 03

Promuovere società europee sicure

78 153 053

68 153 053

-10 000 000

15 03 01 01

Azioni Marie Skłodowska-Curie — Generare, sviluppare e trasferire nuove competenze, conoscenze e innovazione

1 024 532 312

1 032 643 417

8 111 105

18 05 03 01

Promuovere società europee sicure

195 504 220

185 504 220

-10 000 000

32 04 03 01

Transizione a un sistema energetico affidabile, sostenibile e competitivo

397 880 594

456 991 488

59 110 894

1.1.32

Programma Euratom di ricerca e formazione

 

 

-2 200 000

08 03 01 02

Euratom — Fissione nucleare e radioprotezione

74 754 023

73 354 023

-1 400 000

10 03 01

Attività Euratom di ricerca diretta

13 701 830

12 901 830

-800 000

1.1.4

Programma per la competitività delle imprese e le piccole e medie imprese (COSME)

 

 

5 000 000

02 02 02

Migliorare l'accesso delle piccole e medie imprese (PMI) ai finanziamenti sotto forma di capitale proprio e di debito

264 160 000

269 160 000

5 000 000

1.1.5

Istruzione, formazione e sport (Erasmus+)

 

 

50 000 000

15 02 01 01

Promuovere l'eccellenza e la cooperazione nei settori dell'istruzione e della formazione europei e accrescere la loro rilevanza per il mercato del lavoro

2 497 651 602

2 538 161 453

40 509 851

15 02 01 02

Promuovere l'eccellenza e la cooperazione nel settore della gioventù europea e la partecipazione dei giovani alla vita democratica in Europa

187 211 158

194 795 054

7 583 896

15 02 02

Promuovere l'eccellenza nelle attività di insegnamento e di ricerca sull'integrazione europea mediante le attività "Jean Monnet" a livello mondiale

47 056 540

48 962 793

1 906 253

1.1.6

Occupazione e innovazione sociale (EaSI)

 

 

-2 000 000

04 03 02 01

PROGRESS – Sostenere lo sviluppo, l'attuazione, il monitoraggio e la valutazione della politica sociale e dell'occupazione dell'Unione nonché della legislazione sulle condizioni di lavoro

78 400 000

77 900 000

-500 000

04 03 02 03

Microfinanza e imprenditoria sociale — Ampliare l'accesso ai finanziamenti, e la loro disponibilità, per le persone fisiche e giuridiche, soprattutto quelle più lontane dal mercato del lavoro, e per le imprese sociali

15 735 000

14 235 000

-1 500 000

1.1.81

Energia

 

 

95 800 000

32 02 01 01

Ulteriore integrazione del mercato interno dell'energia e dell'interoperabilità transfrontaliera delle reti elettriche e del gas

394 706 000

450 506 000

55 800 000

32 02 01 02

Miglioramento della sicurezza dell'approvvigionamento energetico nell'Unione

394 528 000

414 528 000

20 000 000

32 02 01 03

Contribuire allo sviluppo sostenibile e alla tutela dell'ambiente

394 498 586

414 498 586

20 000 000

1.1.82

Trasporti

 

 

37 000 000

06 02 01 01

Eliminare le strozzature, accrescere l'interoperabilità ferroviaria, realizzare i collegamenti mancanti e migliorare le tratte transfrontaliere

1 732 979 805

1 764 429 805

31 450 000

06 02 01 02

Garantire sistemi di trasporto efficienti e sostenibili

333 547 370

339 097 370

5 550 000

1.1.DAG

Agenzie decentrate

 

 

-930 000

02 03 03

Agenzia europea per le sostanze chimiche — Legislazione sui prodotti chimici

59 827 657

58 827 657

-1 000 000

02 05 11

Agenzia del GNSS europeo

34 232 619

34 602 619

370 000

04 03 13

Centro europeo per lo sviluppo della formazione professionale (CEDEFOP)

18 115 490

17 815 490

-300 000

1.1.OTH

Altre azioni e programmi

 

 

-200 000

26 02 01

Procedure di aggiudicazione e di pubblicazione degli appalti pubblici di forniture, di lavori e di servizi

7 200 000

7 000 000

-200 000

1.1.PPPA

Progetti pilota e azioni preparatorie

 

 

85 365 000

1.1.SPEC

Azioni finanziate a titolo delle prerogative e delle competenze specifiche conferite alla Commissione

 

 

-1 500 000

02 03 01

Funzionamento e sviluppo del mercato interno per beni e servizi

32 027 000

31 027 000

-1 000 000

09 02 01

Definizione e attuazione della politica dell'Unione nel settore della comunicazione elettronica

3 815 000

3 315 000

-500 000

 

Totale

 

 

568 335 000

Di conseguenza, il livello di stanziamenti d'impegno concordato è fissato a 25 284,8 milioni di EUR, senza lasciare alcun margine al di sotto del massimale di spesa della sottorubrica 1a e facendo ricorso al margine globale per gli impegni per un importo pari a 93,8 milioni di EUR.

Il comitato di conciliazione ha inoltre convenuto di non rendere nuovamente disponibili stanziamenti d'impegno conformemente all'articolo 15, paragrafo 3, del regolamento finanziario.

 

Sottorubrica 1b – Coesione economica, sociale e territoriale

Gli stanziamenti d'impegno sono fissati al livello proposto dalla Commissione nel progetto di bilancio, quale modificato dalla lettera rettificativa n. 1/2020, integrando tuttavia l'adeguamento deciso in sede di comitato di conciliazione e figurante in dettaglio nella tabella in appresso:


 

 

 

 

 

In EUR

Linea di bilancio / Programma

Nome

Variazione in stanziamenti d'impegno

PB 2020 (inclusa la lettera rettificativa n. 1)

Bilancio 2020

Differenza

1.2.5

Iniziativa per l'occupazione giovanile (dotazione complementare specifica)

 

 

28 333 333

04 02 64

Iniziativa per l'occupazione giovanile

116 666 667

145 000 000

28 333 333

1.2.PPPA

Progetti pilota e azioni preparatorie

 

 

5 600 000

 

Totale

 

 

33 933 333

Di conseguenza, il livello di stanziamenti d'impegno è fissato a 58 645,8 milioni di EUR, senza lasciare alcun margine al di sotto del massimale di spesa della sottorubrica 1b e facendo ricorso al margine globale per gli impegni per un importo pari a 175,8 milioni di EUR.


Rubrica 2 – Crescita sostenibile: Risorse naturali

Gli stanziamenti d'impegno sono fissati al livello proposto dalla Commissione nel progetto di bilancio, quale modificato dalla lettera rettificativa n. 1/2020, integrando tuttavia gli adeguamenti decisi in sede di comitato di conciliazione e figuranti in dettaglio nella tabella in appresso:

 

 

 

 

In EUR

Linea di bilancio / Programma

Nome

Variazione in stanziamenti d'impegno

PB 2020 (inclusa la lettera rettificativa n. 1)

Bilancio 2020

Differenza

2.0.10

Fondo europeo agricolo di garanzia (FEAGA) - Spese connesse al mercato e pagamenti diretti

 

 

-72 000 000

05 03 01 10

Regime di pagamento di base

16 189 000 000

16 117 000 000

-72 000 000

2.0.4

Ambiente e azione per il clima (LIFE)

 

 

10 000 000

34 02 01

Ridurre le emissioni di gas serra dell'Unione

80 328 388

85 883 944

5 555 556

34 02 02

Accrescere la resilienza dell'Unione ai cambiamenti climatici

44 350 000

47 524 603

3 174 603

34 02 03

Migliorare la governance e l'informazione in materia di clima a tutti i livelli

16 298 500

17 568 341

1 269 841

2.0.DAG

Agenzie decentrate

 

 

1 300 000

07 02 06

Agenzia europea dell'ambiente

40 418 782

41 718 782

1 300 000

2.0.PPPA

Progetti pilota e azioni preparatorie

 

 

22 514 881

 

Totale

 

 

-38 185 119

Di conseguenza, il livello di stanziamenti d'impegno concordato è fissato a 59 907,0 milioni di EUR, lasciando un margine di 514,0 milioni di EUR al di sotto del massimale di spesa della rubrica 2.

 

Rubrica 3 – Sicurezza e cittadinanza

Gli stanziamenti d'impegno sono fissati al livello proposto dalla Commissione nel progetto di bilancio, quale modificato dalla lettera rettificativa n. 1/2020, integrando tuttavia gli adeguamenti decisi in sede di comitato di conciliazione e figuranti in dettaglio nella tabella in appresso:

 

 

 

 

In EUR

Linea di bilancio / Programma

Nome

Variazione in stanziamenti d'impegno

PB 2020 (inclusa la lettera rettificativa n. 1)

Bilancio 2020

Differenza

3.0.11

Europa creativa

 

 

7 500 000

09 05 01

Sottoprogramma MEDIA — Agire a livello transnazionale e internazionale e promuovere la circolazione e la mobilità transnazionali

115 923 000

120 923 000

5 000 000

15 04 01

Rafforzare la capacità finanziaria delle PMI e delle organizzazioni di piccole o piccolissime dimensioni operanti nei settori culturali e creativi europei, promuovere l'elaborazione di politiche e nuovi modelli aziendali

38 241 000

39 241 000

1 000 000

15 04 02

Sottoprogramma Cultura — Sostenere azioni transfrontaliere e promuovere la circolazione e la mobilità transnazionali

75 246 000

76 746 000

1 500 000

3.0.5

Diritti, uguaglianza e cittadinanza

 

 

1 200 000

33 02 01

Garantire la tutela dei diritti e l'empowerment dei cittadini

28 605 000

29 805 000

1 200 000

3.0.6

Meccanismo unionale di protezione civile

 

 

-15 000 000

23 03 01 01

Prevenzione delle calamità e preparazione alle calamità all'interno dell'Unione

137 788 000

122 788 000

-15 000 000

3.0.7

Europa per i cittadini

 

 

1 000 000

18 04 01 01

Programma «Europa per i cittadini» — Rafforzare la memoria e accrescere la capacità di partecipazione civica a livello di Unione

25 959 000

26 959 000

1 000 000

3.0.8

Alimenti e mangimi

 

 

-1 500 000

17 04 01

Garantire migliore salute e benessere degli animali e un elevato livello di protezione degli animali nell'Unione

171 000 000

169 500 000

-1 500 000

3.0.DAG

Agenzie decentrate

 

 

-16 720 119

17 03 12 01

Contributo dell'Unione all'agenzia europea per i medicinali

32 285 000

34 285 000

2 000 000

18 02 03

Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera (Frontex)

420 555 842

411 821 029

-8 734 813

18 02 04

Agenzia dell'Unione europea per la cooperazione nell'attività di contrasto (Europol)

139 964 760

152 964 760

13 000 000

18 03 02

Ufficio europeo di sostegno per l'asilo – (EASO)

133 012 725

108 327 419

-24 685 306

33 03 04

Agenzia dell'Unione europea per la cooperazione giudiziaria penale (Eurojust)

39 640 496

41 340 496

1 700 000

3.0.PPPA

Progetti pilota e azioni preparatorie

 

 

22 520 119

3.0.SPEC

Azioni finanziate a titolo delle prerogative e delle competenze specifiche conferite alla Commissione

 

 

1 000 000

09 05 05

Azioni multimedia

20 732 000

21 732 000

1 000 000

 

Totale

 

 

0

Di conseguenza, il livello di stanziamenti d'impegno concordato è fissato a 3 729,1 milioni di EUR, senza lasciare alcun margine al di sotto del massimale di spesa della rubrica 3 e mobilitando 778,1 milioni di EUR attraverso lo strumento di flessibilità.

 

Rubrica 4 – Europa globale

Gli stanziamenti d'impegno sono fissati al livello proposto dalla Commissione nel progetto di bilancio, quale modificato dalla lettera rettificativa n. 1/2020, integrando tuttavia gli adeguamenti decisi in sede di comitato di conciliazione e figuranti in dettaglio nella tabella in appresso:

 

 

 

 

In EUR

Linea di bilancio / Programma

Nome

Variazione in stanziamenti d'impegno

PB 2020 (inclusa la lettera rettificativa n. 1)

Bilancio 2020

Differenza

4.0.1

Strumento di assistenza preadesione (IPA II)

 

 

-85 000 000

05 05 04 02

Turchia - Sostegno allo sviluppo socioeconomico e strutturale e al relativo progressivo allineamento con l'acquis dell'Unione

28 178 364

18 178 364

-10 000 000

22 02 03 01

Turchia - Sostegno alle riforme politiche e relativo progressivo allineamento con l'acquis dell'Unione

160 000 000

150 000 000

-10 000 000

22 02 03 02

Turchia - Sostegno allo sviluppo socioeconomico e strutturale e al relativo progressivo allineamento con l'acquis dell'Unione

65 000 000

0

-65 000 000

4.0.10

Assistenza macrofinanziaria (AMF)

 

 

-7 000 000

01 03 02

Assistenza macrofinanziaria

27 000 000

20 000 000

-7 000 000

4.0.2

Strumento europeo di vicinato (ENI)

 

 

25 000 000

22 04 01 03

Paesi del Mediterraneo — Rafforzamento della fiducia, sicurezza e prevenzione/risoluzione dei conflitti

401 220 115

421 220 115

20 000 000

22 04 02 01

Partenariato orientale — Diritti umani, buon governo e mobilità

251 379 012

252 879 012

1 500 000

22 04 02 02

Partenariato orientale — Riduzione della povertà e sviluppo sostenibile

385 828 623

389 328 623

3 500 000

4.0.3

Strumento di cooperazione allo sviluppo (DCI)

 

 

20 000 000

21 02 07 01

Ambiente e cambiamenti climatici

216 473 403

222 473 403

6 000 000

21 02 07 02

Energia sostenibile

96 210 401

110 210 401

14 000 000

4.0.5

Strumento europeo per la democrazia e i diritti umani (EIDHR)

 

 

-5 000 000

19 04 01

Migliorare l'affidabilità dei processi elettorali, in particolare attraverso missioni di osservazione elettorale

48 442 462

43 442 462

-5 000 000

4.0.OTH

Altre azioni e programmi

 

 

2 000 000

13 07 01

Sostegno finanziario per promuovere lo sviluppo economico della comunità turco- cipriota

33 762 000

35 762 000

2 000 000

4.0.PPPA

Progetti pilota e azioni preparatorie

 

 

4 000 000

 

Totale

 

 

-46 000 000

Di conseguenza, il livello di stanziamenti d'impegno concordato è fissato a 10 261,6 milioni di EUR, lasciando un margine di 248,4 milioni di EUR al di sotto del massimale di spesa della rubrica 4.

 

Rubrica 5 – Amministrazione

Il numero di posti nell'organico delle istituzioni e gli stanziamenti proposti dalla Commissione nel progetto di bilancio, quale modificato dalla lettera rettificativa n. 1/2020, sono approvati dal comitato di conciliazione, con le eccezioni seguenti:

 nella sezione del Parlamento, per la quale sono approvati i seguenti aumenti degli stanziamenti di impegno e di pagamento a seguito dello Statuto dei deputati e del rinvio del recesso del Regno Unito dall'Unione europea, deciso dal Consiglio europeo il 28 ottobre 2019: 410 000 EUR sulla linea di bilancio 1 0 0 0 Indennità, 408 000 EUR sulla linea di bilancio 1 0 0 4 Spese di viaggio  ordinarie, 12 000 EUR sulla linea 1 0 0 5 Altre spese di viaggio, 900 000 EUR  sulla linea 1 0 0 6 Indennità di spese generali, 6 050 000 EUR sulla  linea di bilancio 1 0 2 Indennità transitorie, 12 000 EUR sulla linea di bilancio 3 2 2 Spese di documentazione, 68 000 EUR sulla linea di bilancio 3 2 4 4 Organizzazione di gruppi di visitatori, programma Euroscola e inviti a moltiplicatori di opinione dei paesi terzi, 1 463 000 EUR sulla linea di bilancio 4 2 2 Spese relative agli assistenti parlamentari;

 nella sezione relativa al Consiglio, la cui lettura del proprio bilancio è approvata.

 

Inoltre, l'impatto sul bilancio 2020 dell'adeguamento automatico delle retribuzioni da applicare con effetto a partire dal 1° luglio 2019 (2,0%, anziché 3,1%) è integrato in tutte le sezioni delle Istituzioni nel modo seguente:

 

In EUR

Parlamento

-10 922 000

Consiglio

-3 627 000

Commissione (incluse le pensioni)

-52 453 000

Corte di giustizia

-3 393 000

Corte dei conti

-1 380 000

Comitato economico e sociale europeo

-819 672

Comitato delle regioni

-610 000

Mediatore

-111 000

Garante europeo della protezione dei dati

-64 000

Servizio europeo per l'azione esterna

-3 529 000

Totale

-76 908 672

 

Di conseguenza, il livello di stanziamenti d'impegno concordato è fissato a 10 272,1 milioni di EUR, lasciando un margine di 729,9 milioni di EUR al di sotto del massimale di spesa della rubrica 5, dopo aver utilizzato 252,0 milioni di EUR del margine per compensare la mobilizzazione del margine per imprevisti nel 2017.

Strumenti speciali: Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione (FEG), riserva per gli aiuti d'urgenza e Fondo di solidarietà dell'Unione europea (FSUE)

Gli stanziamenti d'impegno per il Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione (FEG), la riserva per gli aiuti d'urgenza e il Fondo di solidarietà dell'Unione europea (FSUE) sono fissati al livello proposto dalla Commissione nel progetto di bilancio.

1.4. Stanziamenti di pagamento

L'importo complessivo degli stanziamenti di pagamento nel bilancio 2020 è fissato al livello del progetto di bilancio, quale modificato dalla lettera rettificativa n. 1/2020, integrando i seguenti adeguamenti decisi in sede di comitato di conciliazione:

1. in primo luogo, si tiene conto del livello degli stanziamenti d'impegno concordato per le spese non dissociate, per le quali il livello degli stanziamenti di pagamento equivale al livello degli stanziamenti d'impegno. Ciò include l'ulteriore riduzione delle spese agricole di 72,0 milioni di EUR. Questo orientamento si applica, per analogia, al contributo dell'UE alle agenzie decentrate. L'effetto combinato è una diminuzione di 156,4 milioni di EUR;

2. gli stanziamenti di pagamento per la totalità dei nuovi progetti pilota e delle nuove azioni preparatorie proposti dal Parlamento sono fissati al 25 % dei relativi stanziamenti d'impegno o al livello proposto dal Parlamento se di entità inferiore. In caso di proroga dei progetti pilota e delle azioni preparatorie esistenti, il livello degli stanziamenti di pagamento corrisponde a quello definito nel progetto di bilancio, cui è aggiunto un importo pari al 25 % dei nuovi stanziamenti d'impegno corrispondenti, o all'importo proposto dal Parlamento se di entità inferiore. L'effetto combinato è un aumento di 35,0 milioni di EUR;

3. gli adeguamenti alle seguenti linee di bilancio sono decisi a seguito dell'evoluzione degli stanziamenti d'impegno relativi alle spese dissociate:

 

 

 

 

In EUR

Linea di bilancio / Programma

Denominazione

Variazione in stanziamenti d'impegno

PB 2020 (inclusa la lettera rettificativa n. 1)

Bilancio 2020

Differenza

1.1.31

Orizzonte 2020

 

 

87 754 856

02 04 03 01

Conseguire un'economia efficiente sotto il profilo delle risorse e resistente ai cambiamenti climatici e un approvvigionamento sostenibile di materie prime

68 500 000

79 753 000

11 253 000

05 09 03 01

Garantire approvvigionamenti sufficienti di prodotti alimentari sicuri e di elevata qualità e altri bioprodotti

246 618 066

257 493 066

10 875 000

06 03 03 01

Realizzare un sistema di trasporto europeo efficiente sotto il profilo delle risorse, rispettoso dell'ambiente, sicuro e continuo

72 392 254

78 482 254

6 090 000

08 02 02 02

Migliorare l'accesso al capitale di rischio per investire nella ricerca e nell'innovazione

120 856 938

98 806 938

-22 050 000

08 02 03 01

Migliorare la salute e il benessere nell'intero arco della vita

597 667 007

605 575 007

7 908 000

08 02 03 03

Effettuare la transizione verso un sistema energetico affidabile, sostenibile e competitivo

371 904 517

389 637 517

17 733 000

08 02 03 04

Realizzare un sistema di trasporto europeo efficiente sotto il profilo delle risorse, rispettoso dell'ambiente, sicuro e senza soluzione di continuità

281 336 863

288 816 863

7 480 000

08 02 03 05

Conseguire un'economia efficiente sotto il profilo delle risorse e resistente ai cambiamenti climatici e un approvvigionamento sostenibile di materie prime

270 375 566

276 823 566

6 448 000

08 02 04

Diffondere l'eccellenza e ampliare la partecipazione

134 355 325

135 975 325

1 620 000

08 02 07 32

Impresa comune per l'iniziativa in materia di medicinali innovativi 2 (IMI2)

184 313 342

179 520 198

-4 793 144

08 02 08

Strumento per le PMI

532 049 827

553 649 827

21 600 000

09 04 01 01

Rafforzare la ricerca sulle tecnologie emergenti e future

466 500 000

468 325 000

1 825 000

09 04 02 01

Leadership nelle tecnologie dell'informazione e della comunicazione

711 700 000

716 567 000

4 867 000

09 04 03 01

Migliorare la salute e il benessere nell'intero arco della vita

147 200 000

149 633 000

2 433 000

09 04 03 02

Promuovere società europee inclusive, innovative e riflessive

47 700 000

48 000 000

300 000

09 04 03 03

Promuovere società europee sicure

55 400 000

52 400 000

-3 000 000

15 03 01 01

Azioni Marie Skłodowska-Curie — Generare, sviluppare e trasferire nuove competenze, conoscenze e innovazione

862 725 632

865 158 632

2 433 000

18 05 03 01

Promuovere società europee sicure

168 549 256

165 549 256

-3 000 000

32 04 03 01

Transizione a un sistema energetico affidabile, sostenibile e competitivo

398 861 189

416 594 189

17 733 000

1.1.32

Programma Euratom di ricerca e formazione

 

 

-1 100 000

08 03 01 02

Euratom — Fissione nucleare e radioprotezione

92 297 374

91 597 374

-700 000

10 03 01

Attività Euratom di ricerca diretta

12 000 000

11 600 000

-400 000

1.1.4

Programma per la competitività delle imprese e le piccole e medie imprese (COSME)

 

 

5 000 000

02 02 02

Migliorare l'accesso delle piccole e medie imprese (PMI) ai finanziamenti sotto forma di capitale proprio e di debito

210 000 000

215 000 000

5 000 000

1.1.5

Istruzione, formazione e sport (Erasmus+)

 

 

50 000 000

15 02 01 01

Promuovere l'eccellenza e la cooperazione nei settori dell'istruzione e della formazione europei e accrescere la loro rilevanza per il mercato del lavoro

2 375 000 000

2 415 509 851

40 509 851

15 02 01 02

Promuovere l'eccellenza e la cooperazione nel settore della gioventù europea e la partecipazione dei giovani alla vita democratica in Europa

180 000 000

187 583 896

7 583 896

15 02 02

Promuovere l'eccellenza nelle attività di insegnamento e di ricerca sull'integrazione europea mediante le attività «Jean Monnet» a livello mondiale

46 000 000

47 906 253

1 906 253

1.1.6

Occupazione e innovazione sociale (EaSI)

 

 

-2 000 000

04 03 02 01

PROGRESS – Sostenere lo sviluppo, l'attuazione, il monitoraggio e la valutazione della politica sociale e dell'occupazione dell'Unione nonché della legislazione sulle condizioni di lavoro

59 400 000

58 900 000

-500 000

04 03 02 03

Microfinanza e imprenditoria sociale — Ampliare l'accesso ai finanziamenti, e la loro disponibilità, per le persone fisiche e giuridiche, soprattutto quelle più lontane dal mercato del lavoro, e per le imprese sociali

23 000 000

21 500 000

-1 500 000

1.1.81

Energia

 

 

28 740 000

32 02 01 01

Ulteriore integrazione del mercato interno dell'energia e dell'interoperabilità transfrontaliera delle reti elettriche e del gas

131 500 000

148 240 000

16 740 000

32 02 01 02

Miglioramento della sicurezza dell'approvvigionamento energetico nell'Unione

128 200 000

134 200 000

6 000 000

32 02 01 03

Contribuire allo sviluppo sostenibile e alla tutela dell'ambiente

128 300 000

134 300 000

6 000 000

1.1.82

Trasporti

 

 

11 100 000

06 02 01 01

Eliminare le strozzature, accrescere l'interoperabilità ferroviaria, realizzare i collegamenti mancanti e migliorare le tratte transfrontaliere

980 000 000

989 435 000

9 435 000

06 02 01 02

Garantire sistemi di trasporto efficienti e sostenibili

95 000 000

96 665 000

1 665 000

1.1. OTH

Altre azioni e programmi

 

 

-200 000

26 02 01

Procedure di aggiudicazione e di pubblicazione degli appalti pubblici di forniture, di lavori e di servizi

7 200 000

7 000 000

-200 000

1.1. SPEC

Azioni finanziate a titolo delle prerogative e delle competenze specifiche conferite alla Commissione

 

 

-1 200 000

02 03 01

Funzionamento e sviluppo del mercato interno per beni e servizi

26 610 000

25 810 000

-800 000

09 02 01

Definizione e attuazione della politica dell'Unione nel settore della comunicazione elettronica

3 000 000

2 600 000

-400 000

1.2.5

Iniziativa a favore dell'occupazione giovanile (dotazione complementare specifica)

 

 

3 000 000

04 02 64

Iniziativa a favore dell'occupazione giovanile

600 000 000

603 000 000

3 000 000

2.0.4

Ambiente e azione per il clima (LIFE)

 

 

5 000 001

34 02 01

Ridurre le emissioni di gas serra dell'Unione

42 000 000

44 777 778

2 777 778

34 02 02

Accrescere la resilienza dell'Unione ai cambiamenti climatici

22 500 000

24 087 302

1 587 302

34 02 03

Migliorare la governance e l'informazione in materia di clima a tutti i livelli

15 000 000

15 634 921

634 921

3.0.11

Europa creativa

 

 

6 000 000

09 05 01

Sottoprogramma MEDIA — Agire a livello transnazionale e internazionale e promuovere la circolazione e la mobilità transnazionali

99 200 000

103 200 000

4 000 000

15 04 01

Rafforzare la capacità finanziaria delle PMI e delle organizzazioni di piccole o piccolissime dimensioni operanti nei settori culturali e creativi europei, promuovere l'elaborazione di politiche e nuovi modelli aziendali

29 200 000

30 000 000

800 000

15 04 02

Sottoprogramma Cultura — Sostenere azioni transfrontaliere e promuovere la circolazione e la mobilità transnazionali

66 000 000

67 200 000

1 200 000

3.0.5

Diritti, uguaglianza e cittadinanza

 

 

1 200 000

33 02 01

Garantire la tutela dei diritti e l'empowerment dei cittadini

28 800 000

30 000 000

1 200 000

3.0.6

Meccanismo unionale di protezione civile

 

 

-15 000 000

23 03 01 01

Prevenzione delle calamità e preparazione alle calamità all'interno dell'Unione

63 000 000

48 000 000

-15 000 000

3.0.7

Europa per i cittadini

 

 

1 000 000

18 04 01 01

Programma «Europa per i cittadini» — Rafforzare la memoria e accrescere la capacità di partecipazione civica a livello di Unione

25 000 000

26 000 000

1 000 000

3.0. SPEC

Azioni finanziate a titolo delle prerogative e delle competenze specifiche conferite alla Commissione

 

 

1 000 000

09 05 05

Azioni multimedia

22 000 000

23 000 000

1 000 000

4.0.1

Strumento di assistenza preadesione (IPA II)

 

 

-75 000 000

22 02 03 01

Sostegno alle riforme politiche e relativo progressivo allineamento con l'acquis dell'Unione

58 772 300

48 772 300

-10 000 000

22 02 03 02

Sostegno allo sviluppo economico, sociale e territoriale e relativo progressivo allineamento con l'acquis dell'Unione

463 786 099

398 786 099

-65 000 000

4.0.3

Strumento di cooperazione allo sviluppo (DCI)

 

 

20 000 000

21 02 07 01

Ambiente e cambiamenti climatici

157 900 000

163 900 000

6 000 000

21 02 07 02

Energia sostenibile

50 250 000

64 250 000

14 000 000

4.0.5

Strumento europeo per la democrazia e i diritti umani (EIDHR)

 

 

-5 000 000

19 04 01

Migliorare l'affidabilità dei processi elettorali, in particolare attraverso missioni di osservazione elettorale

42 000 000

37 000 000

-5 000 000

4.0.OTH

Altre azioni e programmi

 

 

2 000 000

13 07 01

Sostegno finanziario per promuovere lo sviluppo economico della comunità turco-cipriota

35 000 000

37 000 000

2 000 000

9.0.3

Fondo di solidarietà dell'Unione europea (FSUE)

 

 

-50 000 000

13 06 01

Assistere gli Stati membri colpiti da catastrofi naturali gravi aventi serie ripercussioni sulle condizioni di vita, sull'ambiente o sull'economia.

100 000 000

50 000 000

-50 000 000

 

Totale

 

 

72 294 857

 

1.5. Riserve

Le riserve nel bilancio 2020 sono fissate in linea con il progetto di bilancio, quale modificato dalla lettera rettificativa n. 1/2020, fatta eccezione per gli articoli di bilancio 13 06 01 (Fondo di solidarietà dell'Unione europea) e 18 03 02 (Ufficio europeo di sostegno per l'asilo — EASO) le cui riserve sono annullate.


1.6. Commento delle linee di bilancio

Salvo altrimenti indicato nei punti precedenti, gli emendamenti presentati dal Parlamento europeo o dal Consiglio al testo del commento delle linee di bilancio sono approvati, fatta eccezione per il commento delle linee di bilancio elencate nelle tabelle in appresso:

 Linee di bilancio per le quali gli emendamenti presentati dal Parlamento sono approvati con le modifiche proposte dalla Commissione nella sua lettera di eseguibilità.

Linea di bilancio

Denominazione

15 02 01 01

Promuovere l'eccellenza e la cooperazione nei settori dell'istruzione e della formazione europei e accrescere la loro rilevanza per il mercato del lavoro

19 05 01

Cooperazione con i paesi terzi al fine di far progredire e promuovere gli interessi dell'Unione e gli interessi reciproci

21 02 07 03

Sviluppo umano

21 02 08 01

Società civile nello sviluppo

21 07 01

Cooperazione con la Groenlandia

 Linee di bilancio per le quali è approvato il testo del commento proposto nel progetto di bilancio, quale modificato dalla lettera rettificativa n. 1/2020.

Linea di bilancio

Denominazione

02 04 03 01

Conseguire un'economia efficiente sotto il profilo delle risorse e resistente ai cambiamenti climatici e un approvvigionamento sostenibile di materie prime

06 01 04 01

Spese di supporto per il meccanismo per collegare l'Europa (CEF) — Trasporti

07 02 06

Agenzia europea dell'ambiente

08 02 03 03

Effettuare la transizione verso un sistema energetico affidabile, sostenibile e competitivo

08 02 03 05

Conseguire un'economia efficiente sotto il profilo delle risorse e resistente ai cambiamenti climatici e un approvvigionamento sostenibile di materie prime

08 02 07 33

Impresa comune Bioindustrie (ICB) — Spese di sostegno

09 02 01

Definizione e attuazione della politica dell'Unione nel settore della comunicazione elettronica

13 04 61 01

Fondo di coesione — Assistenza tecnica operativa

21 01 04 05

Spese di supporto per lo strumento per la cooperazione in materia di sicurezza nucleare (INSC)

32 04 03 01

Transizione a un sistema energetico affidabile, sostenibile e competitivo

 Linee di bilancio per le quali il testo del commento proposto nel progetto di bilancio, quale modificato dalla lettera rettificativa, è approvato con le seguenti modifiche.

Linea di bilancio

Denominazione

04 03 02 01

PROGRESS – Sostenere lo sviluppo, l'attuazione, il monitoraggio e la valutazione della politica sociale e dell'occupazione dell'Unione nonché della legislazione sulle condizioni di lavoro

Modificare il testo come segue:
 gli incentivi alla creazione di posti di lavoro, la promozione dell'occupazione giovanile e la lotta alla povertà, incoraggiando una maggiore convergenza sociale tramite il marchio sociale dignitosi in termini di lavoro stabile e retribuzione adeguata, la promozione di un'occupazione accettabile per i giovani e la lotta alla povertà favorendo la convergenza sociale.

08 02 03 01

Migliorare la salute e il benessere nell'intero arco della vita

Modificare il testo come segue:
Gli obiettivi di quest'attività sono la salute e il benessere nell'intero arco della vita per tutti, sistemi sanitari e assistenziali di alta qualità ed economicamente sostenibili, con una sanità che diventi più personalizzata all'insegna di una maggiore efficacia, e nuove opportunità di lavoro e crescita nel settore sanitario e nelle industrie correlate. In tale ottica, le attività si concentreranno su interventi in grado di promuovere la salute e prevenire le malattie in modo efficace (ad esempio, comprensione dei determinanti della salute e sviluppo di migliori vaccini preventivi). Sarà prestata particolare attenzione alle specificità in materia di salute legate al genere e all'età. Inoltre, sarà data particolare importanza agli sforzi volti a prevenire, gestire, curare e guarire le malattie (in particolare grazie a una crescente personalizzazione dei farmaci), inclusa la lotta contro il cancro, la disabilità e la ridotta funzionalità (ad esempio mediante il trasferimento delle conoscenze verso la pratica clinica e le azioni di innovazione scalabili, un uso migliore dei dati sanitari e la vita indipendente ed assistita). Inoltre, verranno compiuti sforzi per migliorare il processo decisionale in materia di offerta di prevenzione e di trattamento, individuare e sostenere la diffusione delle migliori pratiche nei settori della sanità e dell'assistenza e sostenere forme integrate di assistenza con la diffusione delle innovazioni tecnologiche, organizzative e sociali che permettono di coinvolgere in particolare gli anziani e i disabili affinché restino attivi e indipendenti. Infine, le attività saranno improntate a un approccio sensibile alla problematica di genere che riconosca, fra le altre cose, la posizione delle donne nel settore dell'assistenza sia informale che formale.

08 02 03 03

Effettuare la transizione verso un sistema energetico affidabile, sostenibile e competitivo

Aggiungere il testo seguente:
Occorre prestare attenzione a contribuire a colmare il divario in materia di ricerca e innovazione in Europa, senza pregiudicare i criteri di eccellenza.

08 02 08

Strumento per le PMI

Modificare il testo come segue:
Conformemente all'articolo 15, paragrafo 3, del regolamento finanziario, un importo di 72 000 000 EUR in stanziamenti di impegno è disponibile per questo articolo di bilancio in seguito ai disimpegni effettuati nel 2018 come conseguenza dell'inesecuzione totale o parziale di progetti di ricerca.

09 04 02 01

Leadership nelle tecnologie dell'informazione e della comunicazione

Aggiungere il testo seguente:
Lo stanziamento potrebbe coprire ulteriori attività di ricerca nel campo dello sviluppo di motori di ricerca europei.

09 04 03 02

Promuovere società europee inclusive, innovative e riflessive

Modificare il testo come segue:
L'obiettivo della seconda sfida è «contribuire a comprendere il fondamento intellettuale e il patrimonio culturale dell'Europa: la sua storia e le numerose influenze europee ed extraeuropee, quale ispirazione per la nostra vita odierna», come pure per facilitare l'accesso a tale patrimonio culturale e la valorizzazione dello stesso, anche in vista del futuro cloud europeo per il patrimonio culturale.

32 04 03 01

Transizione a un sistema energetico affidabile, sostenibile e competitivo

Aggiungere il testo seguente:
Occorre prestare attenzione a contribuire a colmare il divario in materia di ricerca e innovazione in Europa, senza pregiudicare i criteri di eccellenza.

32 02 77 12

Azione preparatoria — Istituzione di un sostegno globale per le regioni carbonifere e ad alta intensità di carbonio in transizione

Aggiungere il testo seguente:

 istituire un'équipe trasversale a tutte le direzioni generali al fine di: a) individuare i settori in cui è possibile creare sinergie tra le politiche e i programmi dell'UE per assicurare il sostegno strategico e finanziario più efficace post-2020; b) aiutare le regioni (autorità centrali/locali) a sviluppare strategie di transizione sostenibili fornendo strumenti su misura per gli scambi interregionali di migliori prassi, anche in merito a tabelle di marcia complessive per la reindustrializzazione a basse emissioni;

 riorientare i forum esistenti di parti interessate, inclusi il dialogo sociale e il dialogo con la società civile in generale, verso la definizione di strategie economiche e di transizione equa;

 fornire ulteriore sostegno finanziario, in aggiunta ai regimi di finanziamento esistenti, senza ricorrere alla riassegnazione da altri programmi, per la definizione di tabelle di marcia per una transizione regionale/locale equa verso la neutralità in termini di emissioni di carbonio entro il 2050 nelle regioni e nelle comunità maggiormente interessate. Finanziamenti supplementari dovrebbero altresì sostenere i progetti a livello di territorio/collettività esistenti o futuri basati sul coinvolgimento dei lavoratori e delle comunità interessati attraverso la consultazione e la corresponsabilizzazione;

 rafforzare la piattaforma per le regioni carbonifere in transizione e la relativa segreteria (istituite dall'azione preparatoria nel 2018 e portate avanti nel 2019), al fine di conseguire gli obiettivi dell'UE in materia di clima e adempiere agli impegni assunti dall'UE nel quadro dell'accordo di Parigi, garantendo al contempo una transizione energetica equa in cui le regioni carbonifere non rimangano indietro, incrementando il bilancio nel 2020 e ampliando l'ambito di intervento alle seguenti attività:

 incremento dell'assistenza tecnica e dello sviluppo di capacità nelle regioni carbonifere e ad alta intensità di carbonio nell'UE per quanto riguarda, ad esempio, la preparazione di strategie, lo sviluppo di progetti, il finanziamento di progetti e l'agevolazione degli investimenti privati (il numero di regioni pilota partecipanti all'iniziativa dell'UE è giunto a 20 nel marzo 2019, a fronte di 4 regioni nel 2017);

 collaborazione con i membri della Comunità dell'energia e gli osservatori sulle regioni carbonifere in transizione, mediante l'organizzazione di iniziative di sensibilizzazione regionali in cooperazione con le istituzioni finanziarie internazionali e i partner internazionali;

 sviluppo di una dimensione sociale della piattaforma per le regioni carbonifere in transizione, mediante l'applicazione delle migliori prassi dell'innovazione sociale: la riqualificazione e lo sviluppo delle competenze dei lavoratori, i programmi per i giovani e per i minatori in pensione.

34 02 01

Ridurre le emissioni di gas serra dell'Unione

Aggiungere il testo seguente:

Per quanto riguarda i progetti integrati, occorre tener conto di un elemento distributivo nella selezione dei progetti allo scopo di favorire l'equilibrio geografico. Tale elemento ha carattere indicativo e non dovrebbe implicare per gli Stati membri la garanzia di fondi o allocazioni.

34 02 02

Accrescere la resilienza dell'Unione ai cambiamenti climatici

Aggiungere il testo seguente:
Per quanto riguarda i progetti integrati, occorre tener conto di un elemento distributivo nella selezione dei progetti allo scopo di favorire l'equilibrio geografico. Tale elemento ha carattere indicativo e non dovrebbe implicare per gli Stati membri la garanzia di fondi o allocazioni.

34 02 03

Migliorare la governance e l'informazione in materia di clima a tutti i livelli

Aggiungere il testo seguente:
Per quanto riguarda i progetti integrati, occorre tener conto di un elemento distributivo nella selezione dei progetti allo scopo di favorire l'equilibrio geografico. Tale elemento ha carattere indicativo e non dovrebbe implicare per gli Stati membri la garanzia di fondi o allocazioni.

Ciò è subordinato alla condizione che gli emendamenti presentati dal Parlamento europeo o dal Consiglio non possono modificare o estendere la portata di una base giuridica esistente, né interferire con l'autonomia amministrativa delle istituzioni e alla condizione che possano essere coperti dalle risorse disponibili.

 

1.7. Nomenclatura di bilancio

La nomenclatura di bilancio proposta dalla Commissione nel progetto di bilancio, quale modificato dalla lettera rettificativa n. 1/2020, è approvata con l'inclusione dei nuovi progetti pilota e delle nuove azioni preparatorie tenendo conto delle seguenti modifiche.

Linea di bilancio conformemente alla lettura del PE

Rubrica

Denominazione / Nuova denominazione

Nuova linea di bilancio

Nuova rubrica

02 04 77 08

1a

Progetto pilota — Resilienza del trasporto aereo al disturbo intenzionale del GNSS e agli attacchi informatici

02 04 77 08

1a

06 02 77 25

1a

Progetto pilota — Etichettatura ecologica per il trasporto aereo / Progetto dimostrativo in vista dell'introduzione di un sistema volontario di etichettatura ecologica nel trasporto aereo, basato sul portale ecologico dell'Agenzia europea per la sicurezza aerea

06 02 77 25

1a

06 02 77 26

2

Progetto pilota — Interconnessione della mobilità urbana con le infrastrutture per il trasporto aereo

06 02 77 26

1a

06 02 77 27

2

Progetto pilota — Rilancio dei treni notturni internazionali

06 02 77 27

1a

06 02 77 28

2

Progetto pilota — Capacità di ecologizzazione dei porti marittimi europei

06 02 77 28

1a

09 02 77 15

2

Progetto pilota — Mobilità urbana intelligente attraverso i veicoli autonomi

09 02 77 15

1a

13 03 77 30

1b

Progetto pilota — BEST Cultura: Programma di sostegno della diversità culturale dei territori d'oltremare europei

13 03 77 30

1b

14 03 77 05

1a

Progetto pilota — Studio di fattibilità per un registro europeo degli attivi nel contesto della lotta contro il riciclaggio e l'evasione fiscale

12 02 77 11

1a

15 04 77 22

1a

Azione preparatoria — Finanziamenti, apprendimento, innovazione e brevettazione per le industrie culturali e creative

15 04 77 22

3

15 04 77 23

1a

Azione preparatoria — Tutela dei cimiteri ebraici in Europa: un processo di mappatura completa affiancato da attività di ricerca e monitoraggio e da proposte specifiche di tutela corredate di stime dei costi

15 04 77 23

3

32 02 77 16

1a

Azione preparatoria — Istituzione di un sostegno globale per le regioni carbonifere e ad alta intensità di carbonio in transizione

32 02 77 12

1a

32 02 77 17

1a

Azione preparatoria — Insegnare alle isole come bandire gare d'appalto per progetti nel campo delle energie rinnovabili

32 02 77 16

1a

32 02 77 18

1a

Azione preparatoria — Rafforzare la cooperazione sull'azione per il clima tra i piccoli comuni all'interno e all'esterno dell'UE mediante la creazione di un'identità rurale nel Patto dei sindaci

32 02 77 17

1a

32 02 77 19

1b

Progetto pilota — Archivio delle comunità energetiche – Monitoraggio e sostegno alle comunità energetiche nell'UE

32 02 77 18

1a

32 02 77 20

2

Progetto pilota — Coinvolgere le imprese nella transizione energetica

32 02 77 19

1a

33 04 77 07

3

Progetto pilota — Accessibilità web inclusiva per le persone con disabilità cognitive (Inclusività web: accesso per tutti)

09 04 77 29

3

33 04 77 08

2

Azione preparatoria — Valutazione di presunte differenze di qualità tra prodotti venduti nel mercato unico

33 04 77 07

1a

 

2. Dichiarazioni

 

2.1  Dichiarazione comune del Parlamento europeo, del Consiglio e della Commissione sul finanziamento dell'EASO

Il Parlamento europeo e il Consiglio prendono atto dell'intenzione della Commissione di riesaminare il fabbisogno di finanziamento dell'Agenzia dell'Unione europea per l'asilo (EASO) per l'esercizio 2020 quando sarà stata adottata la proposta legislativa del 12 settembre 2018 mirante a rafforzare le capacità di sostegno operativo dell'agenzia.

Il Parlamento europeo e il Consiglio si impegnano a trattare un'eventuale richiesta di rafforzamento del contributo dell'UE all'EASO nel 2020, che potrebbe richiedere uno storno dell'autorità di bilancio o un progetto di bilancio rettificativo, tenendo debitamente conto della sua urgenza.

 

2.2. Dichiarazione comune del Parlamento europeo, del Consiglio e della Commissione sugli stanziamenti di pagamento

Il Parlamento europeo e il Consiglio ricordano la necessità di garantire, tenuto conto dell'esecuzione, un andamento ordinato dei pagamenti in relazione agli stanziamenti per impegni, onde evitare un livello anormale di fatture non pagate a fine esercizio.

Il Parlamento europeo e il Consiglio invitano la Commissione a continuare a monitorare attentamente e attivamente l'esecuzione dei programmi 2014-2020 (in particolare nell'ambito della sottorubrica 1b e dello sviluppo rurale). A tal fine, invitano la Commissione a presentare tempestivamente cifre aggiornate relative allo stato dell'esecuzione e previsioni concernenti gli stanziamenti di pagamento nel 2020.

Se le cifre dimostrano che gli stanziamenti iscritti nel bilancio 2020 non sono sufficienti a coprire i fabbisogni, il Parlamento europeo e il Consiglio invitano la Commissione a presentare quanto prima una soluzione adeguata, segnatamente un bilancio rettificativo, per consentire all'autorità di bilancio di adottare a tempo debito le decisioni necessarie a fronte di esigenze giustificate. Se del caso, il Parlamento europeo e il Consiglio terranno conto dell'urgenza della questione. Per il Consiglio ciò potrebbe comportare l'accorciamento del termine di otto settimane per la decisione, qualora lo ritenga necessario.

 

2.3 Dichiarazione comune del Parlamento europeo, del Consiglio e della Commissione sull'iniziativa a favore dell'occupazione giovanile

Il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione ricordano che la riduzione della disoccupazione giovanile resta una priorità politica importante e condivisa e, a tal fine, riaffermano la loro determinazione a utilizzare al meglio le risorse di bilancio disponibili per farvi fronte, in particolare tramite l'iniziativa a favore dell'occupazione giovanile (Youth Employment Initiative, YEI).

Il Parlamento europeo e il Consiglio invitano la Commissione a monitorare da vicino l'andamento dell'attuazione di questa iniziativa e a presentare una relazione entro il 30 giugno 2020.

Qualora la valutazione della Commissione dovesse confermare la necessità di aumentare la dotazione dell'YEI, la Commissione presenterà in parallelo un progetto di bilancio rettificativo per aumentare la dotazione specifica dell'YEI di 50 milioni di EUR.

Il Consiglio e il Parlamento europeo si impegnano a trattare rapidamente tale eventuale progetto di bilancio rettificativo per il 2020 presentato dalla Commissione.

 

2.4. Dichiarazione unilaterale della Commissione sull'iniziativa a favore dell'occupazione giovanile

L'aumento della dotazione specifica dell'YEI richiede una modifica tecnica del regolamento recante disposizioni comuni.

Come avvenuto negli anni precedenti, tale modifica sarà strettamente limitata alle modifiche necessarie per assicurare la dotazione supplementare dell'YEI e non avrà alcun impatto sull'attuazione della politica di coesione.

2.5. Dichiarazione unilaterale della Commissione sull'avvicinamento all'obiettivo del 20 % per quanto riguarda la spesa connessa al clima nel periodo 2014-2020

La Commissione monitorerà attentamente l'esecuzione del bilancio nel corso del 2020. In caso di sottoesecuzione nell'ambito delle rubriche pertinenti, la Commissione presenterà le opportune proposte di bilancio al fine di aumentare, ove possibile, la spesa connessa al clima.


PROCEDURA DELLA COMMISSIONE COMPETENTE PER IL MERITO

Titolo

General budget of the European Union for the financial year 2020

Riferimenti

00000/2019 – C9-0000/2019 – 2019/2020(BUD)

Presidente della delegazione: Presidente

David Maria Sassoli

Commissione competente per il merito
 Presidente

BUDG
Johan Van Overtveldt

Relatori

Monika Hohlmeier

Eider Gardiazabal Rubial

Progetti di atto esaminati

COM(2019)0400, COM(2019)0487

Posizione del Consiglio
 Adozione

 Annuncio in Aula

11374/2019 – C9-0119/2019

5.9.2019

16.9.2019

Posizione del PE

23.10.2019

P9_TA(2019)0038

Lettera del Consiglio sulla mancata approvazione degli emendamenti del PE

23.10.2019

Riunioni del comitato di conciliazione

4.11.2019

15.11.2019

18.11.2019

 

Approvazione da parte della delegazione del PE a norma dell'articolo 314, paragrafo 5, del TFUE

18.11.2019

Membri presenti

Rasmus Andresen, Clotilde Armand, Erik Bergkvist, Olivier Chastel, Lefteris Christoforou, David Cormand, José Manuel Fernandes, Eider Gardiazabal Rubial, Valerie Hayer, Monika Hohlmeier, Moritz Körner, Pierre Larrouturou, Margarida Marques, Andrey Novakov, Jan Olbrycht, Bogdan Rzońca, Nils Ušakovs, Johan Van Overtveldt, Angelika Winzig

Accordo di sede di comitato di conciliazione

18.11.2019

Constatazione, da parte dei copresidenti, dell'approvazione del progetto comune e trasmissione di quest'ultimo al PE e al Consiglio

18.11.2019

Deposito

20.11.2019

 

 

 

 

[1] Testi approvati di tale data, P9_TA(2019)0038.

[2] GU L 168 del 7.6.2014, pag. 105.

[3] GU L 193 del 30.7.2018, pag. 1.

[4] GU L 347 del 20.12.2013, pag. 884.

[5] GU C 373 del 20.12.2013, pag. 1.

Ultimo aggiornamento: 25 novembre 2019Avviso legale