Procedura : 2019/2180(REG)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : A9-0015/2020

Testi presentati :

A9-0015/2020

Discussioni :

Votazioni :

PV 30/01/2020 - 5.3

Testi approvati :

P9_TA(2020)0019

<Date>{28/01/2020}28.1.2020</Date>
<NoDocSe>A9‑0015/2020</NoDocSe>
PDF 227kWORD 69k

<TitreType>RELAZIONE</TitreType>

<Titre>sulla verifica dei poteri</Titre>

<DocRef>(2019/2180(REG))</DocRef>


<Commission>{JURI}Commissione giuridica</Commission>

Relatrice: <Depute>Lucy Nethsingha</Depute>

EMENDAMENTI
PROPOSTA DI DECISIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO
 ALLEGATO: Elenco dei membri del Parlamento europeo il cui mandato è dichiarato valido
 COMUNICAZIONI DEGLI STATI MEMBRI
 INFORMAZIONI SULL'APPROVAZIONE IN SEDE DI COMMISSIONE COMPETENTE PER IL MERITO
 VOTAZIONE FINALE PER APPELLO NOMINALE IN SEDE DI COMMISSIONE COMPETENTE PER IL MERITO

PROPOSTA DI DECISIONE DEL PARLAMENTO EUROPEO

sulla verifica dei poteri

(2019/2180(REG))

Il Parlamento europeo,

 visti l'articolo 10, paragrafo 1, e l'articolo 14, paragrafi 2 e 3, del trattato sull'Unione europea,

 visto l'atto relativo all'elezione dei membri del Parlamento europeo a suffragio universale diretto, allegato alla decisione 76/787/CECA, CEE, Euratom del Consiglio del 20 settembre 1976[1], quale modificato e rinumerato dalla decisione 2002/772/CE, Euratom del Consiglio, del 25 giugno 2002 e del 23 settembre 2002[2],

 vista la sua decisione 2005/684/CE, Euratom, del 28 settembre 2005, che adotta lo statuto dei deputati del Parlamento europeo[3], in particolare l'articolo 2, paragrafo 1, e l'articolo 3, paragrafo 1,

 vista la direttiva 93/109/CE del Consiglio, del 6 dicembre 1993, relativa alle modalità di esercizio del diritto di voto e di eleggibilità alle elezioni del Parlamento europeo per i cittadini dell'Unione che risiedono in uno Stato membro di cui non sono cittadini[4], quale modificata dalla direttiva 2013/1/UE del Consiglio, del 20 dicembre 2012[5],

 viste la decisione 2013/312/UE del Consiglio europeo, del 28 giugno 2013, che stabilisce la composizione del Parlamento europeo[6], e la decisione (UE) 2018/937 del Consiglio europeo, del 28 giugno 2018, che stabilisce la composizione del Parlamento europeo[7],

 viste le sentenze della Corte di giustizia dell'Unione europea del 7 luglio 2005, 30 aprile 2009 e 19 dicembre 2019[8],

 viste le comunicazioni ufficiali delle autorità competenti degli Stati membri concernenti i risultati dell'elezione del Parlamento europeo,

 vista la decisione in data 13 giugno 2019 della Junta Electoral Central (Giunta elettorale centrale) spagnola, che proclama i candidati eletti al Parlamento europeo alle elezioni tenutesi il 26 maggio 2019 e pubblicata nel Boletín Oficial del Estado (Gazzetta ufficiale spagnola) il 14 giugno 2019[9],

 visti gli articoli 3, 4 e 11, e l'allegato I del suo regolamento,

 vista la relazione della commissione giuridica (A9‑0015/2020),

A.  considerando che, a norma dell'articolo 12 dell'Atto del 20 settembre 1976, il Parlamento europeo verifica i poteri dei membri del Parlamento europeo e a tal fine prende atto dei risultati proclamati ufficialmente dagli Stati membri, e decide sulle contestazioni che potrebbero essere eventualmente presentate in base alle disposizioni dell'Atto del 1976, fatta eccezione per quelle che rientrano nelle disposizioni nazionali cui tale Atto rinvia;

B.  considerando che tutti gli Stati membri hanno notificato al Parlamento i nomi dei deputati eletti, a norma dell'articolo 3, paragrafo 1, del regolamento, ma che non tutti i nomi sono stati comunicati;

C.  considerando che, conformemente all'articolo 3 della decisione 2013/312/UE del Consiglio europeo, del 28 giugno 2013, e all'articolo 3, paragrafo 2, della decisione 2018/937/UE del Consiglio europeo, del 28 giugno 2018, il numero di rappresentanti al Parlamento europeo assegnati alla Spagna è attualmente 54, mentre le autorità spagnole competenti hanno comunicato solo 51 nomi; che, sulla base della giurisprudenza della Corte di giustizia dell'Unione europea[10] e conformemente all'articolo 12 dell'Atto del 20 settembre 1976, il Parlamento prende atto della decisione del 13 giugno 2019 della Junta Electoral Central, che proclama i candidati eletti al Parlamento europeo alle elezioni tenutesi il 26 maggio 2019 e pubblicata nel Boletín Oficial del Estado del 14 giugno 2019 al fine di stilare l'elenco dei deputati eletti; che, di conseguenza, i rappresentanti al Parlamento europeo eletti in Spagna sono 54;

D. considerando che le obiezioni all'elezione di alcuni deputati al Parlamento europeo possono essere prese in considerazione negli Stati membri conformemente alla legislazione nazionale, e che tali procedure potrebbero portare all'annullamento dell'elezione dei deputati interessati;

E. considerando che alcuni Stati membri hanno trasmesso in ritardo, mentre altri non hanno ancora trasmesso, gli elenchi degli eventuali sostituti, unitamente alla graduatoria quale risultante dal voto, come richiesto dall'articolo 3, paragrafo 3, del regolamento;

F. considerando che, conformemente all'articolo 3, paragrafo 3, del regolamento, il mandato di un deputato al Parlamento europeo può essere convalidato solo previa presentazione della dichiarazione scritta sull'assenza di cariche incompatibili e della dichiarazione scritta di interessi finanziari, richieste a norma dell'articolo 3 e dell'allegato I del regolamento;

G. considerando che l'articolo 7, paragrafi 1 e 2, dell'Atto del 1976 precisa le cariche che sono incompatibili con quella di membro del Parlamento europeo;

H. considerando che, a norma dell'articolo 11 e dell'allegato I del regolamento, ciascun deputato al Parlamento europeo è tenuto a rilasciare una dichiarazione dettagliata riguardante: a) le sue attività professionali nel triennio precedente l'inizio del suo mandato al Parlamento nonché la sua partecipazione durante tale periodo a comitati o consigli di amministrazione di imprese, organizzazioni non governative, associazioni o altri enti giuridici; b) qualsiasi indennità percepita per lo svolgimento di un mandato in un altro parlamento; c) qualsiasi attività regolare retribuita svolta dal deputato parallelamente all'esercizio del proprio mandato, sia in qualità di dipendente che di lavoratore autonomo; d) la partecipazione a comitati o consigli di amministrazione di imprese, organizzazioni non governative, associazioni o altri enti giuridici, o qualsiasi altra pertinente attività esterna svolta dal deputato, siano esse retribuite o non retribuite; e) qualsiasi attività esterna occasionale retribuita, ove la remunerazione complessiva di tutte le attività esterne occasionali del deputato superi i 5 000 EUR in un anno civile; f) la partecipazione in società o partenariati, qualora vi siano possibili implicazioni di politica pubblica o qualora tale partecipazione conferisca al deputato un'influenza significativa sulle attività dell'organismo in questione; g) qualsiasi sostegno finanziario, tanto in personale quanto in materiale, che si aggiunga ai mezzi forniti dal Parlamento e che sono conferiti al deputato nell'ambito delle sue attività politiche da parte di terzi, con indicazione dell'identità di questi ultimi; h) qualsiasi altro interesse finanziario che possa influenzare l'esercizio delle funzioni del deputato. Per ciascuno degli elementi da dichiarare, i deputati indicano, se del caso, se si tratta di un'attività retribuita o meno e, per gli elementi di cui alle lettere a), c), d), e) e f), i deputati indicano altresì la pertinente categoria di reddito; considerando altresì che le informazioni fornite sono pubblicate sul sito internet del Parlamento;

I.  considerando che il mandato dei rappresentanti eletti nel Regno Unito si basa sull'appartenenza di tale paese all'Unione europea; che, come conseguenza e in virtù dell'articolo 3, paragrafo 2, terzo comma, della decisione (UE) 2018/937 del Consiglio europeo, del 28 giugno 2018, il mandato di questi deputati al Parlamento europeo cesserà automaticamente se e quando il recesso del Regno Unito dall'Unione europea diverrà giuridicamente efficace;

J.  considerando che, in virtù delle medesime disposizioni della decisione (UE) 2018/937 del Consiglio europeo, il recesso del Regno Unito dall'Unione europea non comporterà una vacanza ai sensi dell'articolo 13 dell'Atto del 1976 e dell'articolo 4 del regolamento e, di conseguenza, la fine del mandato dei rappresentanti eletti nel Regno Unito sarà automatica e avverrà senza che sia necessario che il Parlamento europeo la constati;

K. considerando che, in caso di recesso del Regno Unito, il numero dei rappresentanti al Parlamento europeo per Stato membro dopo che il recesso sarà divenuto efficace è stato fissato dalla decisione (UE) 2018/937 del Consiglio europeo e che, di conseguenza, i rappresentanti di alcuni Stati membri occuperanno seggi supplementari risultanti dal numero di seggi assegnati a norma del primo e del secondo comma di detta decisione;

L. considerando che taluni Stati membri hanno preso disposizioni legislative o regolamentari che stabiliscono le condizioni per l'organizzazione di elezioni con liste transnazionali;

M. considerando che i cittadini di taluni Stati membri che hanno vissuto in un altro paese per un determinato periodo di tempo possono essere privati del diritto di voto nel loro Stato membro di origine (perdita del diritto di voto); che in alcuni casi ciò può anche comportare la privazione del diritto di eleggibilità;

1. dichiara valido, con riserva di eventuali decisioni delle autorità competenti degli Stati membri dinanzi alle quali i risultati elettorali potrebbero essere stati contestati, il mandato dei membri del Parlamento europeo elencati nell'allegato della presente decisione;

2. ribadisce la propria richiesta alle autorità nazionali competenti non solo di comunicargli tempestivamente tutti i nomi dei candidati eletti, ma anche di trasmettergli i nomi degli eventuali sostituti, unitamente alla graduatoria quale risultante dal voto, e sollecita le autorità che non hanno ancora proceduto alle pertinenti comunicazioni a farlo senza indugio;

3. invita le autorità competenti degli Stati membri a condurre tempestivamente a termine l'esame delle eventuali contestazioni loro presentate e a informare il Parlamento del relativo esito; chiede una valutazione trasparente dello svolgimento delle elezioni europee;

4. fa osservare che il mandato dei rappresentanti eletti nel Regno Unito cesserà automaticamente se e quando il recesso del Regno Unito dall'Unione europea diverrà giuridicamente efficace;

5. si aspetta, in una siffatta circostanza, che le pertinenti comunicazioni in vista della copertura dei seggi aggiuntivi siano effettuate dalle autorità competenti degli Stati membri senza indebito ritardo;

6. ritiene che la perdita del diritto di voto possa scoraggiare i cittadini che intendono esercitare il diritto alla libera circolazione all'interno dell'UE (articolo 20, paragrafo 2, lettera a), TFUE) e abbia ripercussioni sui cittadini che hanno esercitato questo stesso diritto; reputa che la privazione del diritto di voto violi il principio del suffragio universale (articolo 14, paragrafo 3, TUE e articolo 1, paragrafo 3, dell'Atto del 1976); esprime inoltre preoccupazione quanto alle situazioni in cui i cittadini sono ostacolati nell'esercizio del diritto di voto a causa della mancanza di chiarezza delle procedure, anche per quanto riguarda le liste di voto, i requisiti relativi alla presenza fisica, o le difficoltà ad avere accesso alle informazioni provenienti dagli Stati membri che sono necessarie per esercitare tale diritto; è del parere che in nessun caso la privazione del diritto di voto o requisiti che ostacolino in modo sproporzionato l'esercizio di tale diritto possano applicarsi alle elezioni europee, e invita la Commissione ad assicurare che in nessuno Stato membro sia prevista questa possibilità;

7. invita gli Stati membri in cui siano emersi siffatti problemi a semplificare le formalità di registrazione relative alla partecipazione di cittadini di altri Stati membri alle elezioni europee, sia come elettori che come candidati, in particolare eliminando gli ostacoli amministrativi superflui così da garantire l'effettivo esercizio dei diritti previsti all'articolo 20, paragrafo 2, lettere a) e b), TFUE; chiede alla Commissione di assicurare che le pratiche degli Stati membri siano conformi al diritto dell'Unione;

8. incarica il suo Presidente di trasmettere la presente decisione alla Commissione nonché alle autorità nazionali competenti e ai parlamenti degli Stati membri.

 

 


 

ALLEGATO: Elenco dei membri del Parlamento europeo il cui mandato è dichiarato valido

(2 luglio 2019)

 

Belgio (21 deputati)

 

 

 

ANNEMANS Gerolf

ARENA Maria

ARIMONT Pascal

BOTENGA Marc

BOURGEOIS Geert

BRICMONT Saskia

CHASTEL Olivier

DE MAN Filip

DE SUTTER Petra

FRANSSEN Cindy

KANKO Assita

LAMBERTS Philippe

LUTGEN Benoît

PEETERS Kris

RIES Frédérique

TARABELLA Marc

VAN BREMPT Kathleen

VAN OVERTVELDT Johan

VANDENDRIESSCHE Tom

VAUTMANS Hilde

VERHOFSTADT Guy

 

 

 

 


MEMBRI DEL PARLAMENTO PER STATO MEMBRO

 

(2 luglio 2019)

 

Bulgaria (17 deputati)

 

 

 

ADEMOV Asim

ALEXANDROV YORDANOV Alexander

ALIEVA-VELI Atidzhe

DZHAMBAZKI Angel

HRISTOV Ivo

KANEV Radan

KOVATCHEV Andrey

KYUCHYUK Ilhan

MAYDELL Eva

MIHAYLOVA Iskra

NOVAKOV Andrey

PENKOVA Tsvetelina

RADEV Emil

SLABAKOV Andrey

STANISHEV Sergei

VITANOV Petar

YONCHEVA Elena


MEMBRI DEL PARLAMENTO PER STATO MEMBRO

 

(2 luglio 2019)

 

Repubblica ceca (21 deputati)

 

 

 

BLAŠKO Hynek

CHARANZOVÁ Dita

DAVID Ivan

DLABAJOVÁ Martina

GREGOROVÁ Markéta

HLAVÁČEK Martin

KNOTEK Ondřej

KOLAJA Marcel

KONEČNÁ Kateřina

KOVAŘÍK Ondřej

MAXOVÁ Radka

NIEDERMAYER Luděk

PEKSA Mikuláš

POLČÁK Stanislav

POSPÍŠIL Jiří

ŠOJDROVÁ Michaela

TOŠENOVSKÝ Evžen

VONDRA Alexandr

VRECIONOVÁ Veronika

ZAHRADIL Jan

ZDECHOVSKÝ Tomáš


MEMBRI DEL PARLAMENTO PER STATO MEMBRO

 

(2 luglio 2019)

 

Danimarca (13 deputati)

 

 

 

AUKEN Margrete

CHRISTENSEN Asger

FUGLSANG Niels

GADE Søren

KOFOD Peter

LØKKEGAARD Morten

MELCHIOR Karen

PETER-HANSEN Kira Marie

PETERSEN Morten

SCHALDEMOSE Christel

VILLUMSEN Nikolaj

VIND Marianne (*)

WEISS Pernille

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(*)  La convalida ha effetto dal 2 luglio 2019, vale a dire dalla data indicata nella comunicazione, da parte dell'autorità nazionale competente, dell'elezione di Marianne VIND in sostituzione di Jeppe KOFOD, la cui decisione di assumere la carica di ministro del governo danese e, di conseguenza, di non iniziare il suo mandato di deputato al Parlamento europeo è stata comunicata dalle autorità nazionali danesi il 27 giugno 2019.


MEMBRI DEL PARLAMENTO PER STATO MEMBRO

 

(2 luglio 2019)

 

Germania (96 deputati)

 

 

 

ANDERSON Christine

ANDRESEN Rasmus

BARLEY Katarina

BECK Gunnar

BEER Nicola

BENTELE Hildegard

BERG Lars Patrick

BERGER Stefan

BISCHOFF Gabriele

BLOSS Michael

BOESELAGER Damian

BREYER Patrick

BUCHHEIT Markus

BUCHNER Klaus

BULLMAN Udo

BURKHARDT Delara

BUSCHMANN Martin

BÜTIKOFER Reinhard

CASPARY Daniel

CAVAZZINI Anna

DEMIREL Özlem

DEPARNAY-GRUNENBERG Anna

DOLESCHAL Christian

DÜPONT Lena

EHLER Christian

ERNST Cornelia

EROGLU Engin

ERTUG Ismail

FERBER Markus

FEST Nicolaus

FRANZ Romeo

FREUND Daniel

GAHLER Michael

GEBHARDT Evelyne

GEESE Alexandra

GEIER Jens

GEUKING Helmut

GIEGOLD Sven

GIESEKE Jens

GLÜCK Andreas

HAHN Henrike

HAHN Svenja

HÄUSLING Martin

HERBST Niclas

HERZBERGER-FOFANA Pierrette

HOHLMEIER Monika

JAHR Peter

KAMMEREVERT Petra

KELLER Ska

KÖRNER Moritz

KÖSTER Dietmar

KRAH Maximilian

KREHL Constanze

KUHS Joachim

LAGODINSKY Sergey

LANGE Bernd

LANGENSIEPEN Katrin

LIESE Peter

LIMMER Sylvia

LINS Norbert

MARQUARDT Erik

McALLISTER David

MEUTHEN Jörg

MICHELS Martina

MORTLER Marlene

MÜLLER Ulrike

NEUMANN Hannah

NEUSER Norbert

NIEBLER Angelika

NIENASS Niklas

NOICHL Maria

OETJEN Jan-Christoph

PAULUS Jutta

PIEPER Markus

RADTKE Dennis

REIL Guido

REINTKE Terry

SCHIRDEWAN Martin

SCHNEIDER Christine

SCHOLZ Helmut

SCHULZE Sven

SCHUSTER Joachim

SCHWAB Andreas

SEEKATZ Ralf

SEMSROTT Nico

SIMON Sven

SIPPEL Birgit

SONNEBORN Martin

VERHEYEN Sabine

VON CRAMON-TAUBADEL Viola

VOSS Axel

WALSMANN Marion

WEBER Manfred

WIELAND Rainer

WÖLKEN Tiemo

ZIMNIOK Bernhard

 

 


 

MEMBRI DEL PARLAMENTO PER STATO MEMBRO

 

(2 luglio 2019)

 

Estonia (6 deputati)

 

 

 

ANSIP Andrus

KALJURAND Marina

MADISON Jaak

MIKSER Sven

PAET Urmas

TOOM Yana

 

 

 

 

 


 

MEMBRI DEL PARLAMENTO PER STATO MEMBRO

 

(2 luglio 2019)

 

Irlanda (11 deputati)

 

 

 

CARTHY Matt

CUFFE Ciarán

DALY Clare

FITZGERALD Frances

FLANAGAN Luke Ming

KELLEHER Billy

KELLY Seán

McGUINNESS Mairead

O’SULLIVAN Grace

WALLACE Mick

WALSH Maria


MEMBRI DEL PARLAMENTO PER STATO MEMBRO

 

(2 luglio 2019)

 

Grecia (21 deputati)

 

 

 

ANDROULAKIS Nikos

ARVANITIS Konstantinos

ASIMAKOPOULOU Anna-Michelle

FRAGKOS Emmanouil (*)

GEORGOULIS Alexis

KAILI Eva

KEFALOGIANNIS Manolis

KOKKALIS Petros

KONSTANTINOU Athanasios

KOULOGLOU Stelios

KOUNTOURA Elena

KYMPOUROPOULOS Stelios

KYRTSOS Georgios

LAGOS Ioannis

MEIMARAKIS Vangelis

NIKOLAOU-ALAVANOS Lefteris

PAPADAKIS Kostas

PAPADIMOULIS Dimitrios

SPYRAKI Maria

VELOPOULOS Kyriakos (**)

VOZEMBERG-VRIONIDI Elissavet

ZAGORAKIS Theodoros

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(*) La convalida ha effetto dal 10 luglio 2019, vale a dire dalla data della comunicazione, da parte dell'autorità nazionale competente, dell'elezione di Emmanouil FRAGKOS in sostituzione di Kyriakos VELOPOULOS.

 

(**)  Il mandato di Kyriakos VELOPOULOS è cessato il 6 luglio 2019.


MEMBRI DEL PARLAMENTO PER STATO MEMBRO

 

(2 luglio 2019)

 

Spagna (54 deputati)

 

 

 

AGUILAR Mazaly

AGUILERA Clara

ARIAS ECHEVERRÍA Pablo

BARRENA ARZA Pernando

BAUZÁ DÍAZ José Ramón

BENJUMEA Isabel

BILBAO BARANDICA Izaskun

BUXADÉ VILLALBA Jorge

CAÑAS Jordi

del CASTILLO VERA Pilar

DURÁ FERRANDIS Estrella (*)

ESTARÀS FERRAGUT Rosa

FERNÁNDEZ Jonás

GÁLVEZ MUÑOZ Lina

GARCÍA DEL BLANCO Ibán

GARCÍA-MARGALLO Y MARFIL José Manuel

GARCÍA MUÑOZ Isabel

GARCÍA PÉREZ Iratxe

GARDIAZABAL RUBIAL Eider

GARICANO Luis

GONZÁLEZ Mónica Silvana

GONZÁLEZ CASARES Nicolás

GONZÁLEZ PONS Esteban

HOMS GINEL Alicia

LÓPEZ Javi

LÓPEZ AGUILAR Juan Fernando

LÓPEZ GIL Leopoldo

LÓPEZ-ISTÚRIZ WHITE Antonio

LUENA César

MAESTRE MARTÍN DE ALMAGRO Cristina

MALDONADO LÓPEZ Adriana

MILLÁN MON Francisco José

MONTSERRAT Dolors

MORENO SÁNCHEZ Javier

NART Javier

PAGAZAURTUNDÚA Maite

PINEDA Manu

REGO Sira

RIBA I GINER Diana

RODRÍGUEZ PALOP Eugenia

RODRÍGUEZ-PIÑERO Inma

RODRÍGUEZ RAMOS María Soraya

RUIZ DEVESA Domènec

SÁNCHEZ AMOR Nacho

SOLÍS PÉREZ Susana

TERTSCH Hermann

URBÁN CRESPO Miguel

URTASUN Ernest

VILLANUEVA RUIZ Idoia

ZARZALEJOS Javier

ZOIDO ÁLVAREZ Juan Ignacio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(*) La convalida ha effetto dal 2 luglio 2019, in seguito alla comunicazione, da parte dell'autorità nazionale competente, dell'elezione di Estrella DURÁ FERRANDIS in sostituzione di Josep BORRELL FONTELLES, che aveva rinunciato a sedere in Parlamento il 26 giugno 2019 e non aveva presentato le dichiarazioni necessarie per la verifica dei suoi poteri.


MEMBRI DEL PARLAMENTO PER STATO MEMBRO

 

(2 luglio 2019)

 

Francia (74 deputati)

 

 

 

ALFONSI François

ANDRIEU Eric

ANDROUËT Mathilde

AUBRY Manon

BARDELLA Jordan

BAY Nicolas

BEIGNEUX Aurelia

BELLAMY François-Xavier

BIJOUX Stéphane

BILDE Dominique

BITEAU Benoît

BOMPARD Manuel

BOYER Gilles

BRUNA Annika

BRUNET Sylvie

CANFIN Pascal

CARÊME Damien

CHABAUD Catherine

CHAIBI Leïla

COLIN-OESTERLÉ Nathalie

COLLARD Gilbert

CORMAND David

DANJEAN Arnaud

DECERLE Jérémy

DELBOS-CORFIELD Gwendoline

DELLI Karima

DIDIER Geoffroy

DURAND Pascal

EVREN Agnès

FARRENG Laurence

GARRAUD Jean-Paul

GLUCKSMANN Raphaël

GRISET Catherine

GRUDLER Christophe

GUETTA Bernard

GUILLAUME Sylvie

HAYER Valerie

HORTEFEUX Brice

JADOT Yannick

JALKH Jean-François

JAMET France

JORON Virginie

JUVIN Herve

KARLESKIND Pierre

KELLER Fabienne

LALUCQ Aurore

LAPORTE Hélène

LARROUTUROU Pierre

LEBRETON Gilles

LECHANTEUX Julie

LOISEAU Nathalie

MARIANI Thierry

MAUREL Emmanuel

MÉLIN Joëlle

MORANO Nadine

OLIVIER Philippe

OMARJEE Younous

PELLETIER Anne-Sophie

PIRBAKAS Maxette

RIQUET Dominique

RIVASI Michèle

RIVIÈRE Jérôme

ROOSE Caroline

ROUGÉ André

SANDER Anne

SATOURI Mounir

SÉJOURNÉ Stéphane

TOLLERET Irène

TOUSSAINT Marie

TRILLET-LENOIR Véronique

VEDRENNE Marie-Pierre

YENBOU Salima

YON-COURTIN Stéphanie

ZACHAROPOULOU Chrysoula

 


MEMBRI DEL PARLAMENTO PER STATO MEMBRO

 

(2 luglio 2019)

 

Croazia (11 deputati)

 

 

 

BORZAN Biljana

FLEGO Valter

GLAVAK Sunčana (*)

KOLAKUŠIĆ Mislav

MATIĆ Predrag Fred

PICULA Tonino

RESSLER Karlo

SINČIĆ Ivan Vilibor

SOKOL Tomislav

ŠUICA Dubravka (**)

TOMAŠIĆ Ruža

ZOVKO Željana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(*) La convalida ha effetto dal 1° dicembre 2019, data indicata nella comunicazione, da parte dell'autorità nazionale competente, dell'elezione di Sunčana GLAVAK in sostituzione di Dubravka ŠUICA.

 

(**) Il mandato di Dubravka ŠUICA è cessato il 30 novembre 2019.


MEMBRI DEL PARLAMENTO PER STATO MEMBRO

 

(2 luglio 2019)

 

Italia (73 deputati)

 

 

 

ADINOLFI Isabella

ADINOLFI Matteo

BALDASSARRE Simona

BARTOLO Pietro

BASSO Alessandra

BEGHIN Tiziana

BENIFEI Brando

BERLUSCONI Silvio

BIZZOTTO Mara

BONAFÈ Simona

BONFRISCO Anna

BORCHIA Paolo

CALENDA Carlo

CAMPOMENOSI Marco

CAROPPO Andrea

CASANOVA Massimo

CASTALDO Fabio Massimo

CECCARDI Susanna

CHINNICI Caterina

CIOCCA Angelo

CONTE Rosanna

CORRAO Ignazio

COZZOLINO Andrea

D’AMATO Rosa

DANTI Nicola (*)

DA RE Gianantonio

DE CASTRO Paolo

DONATO Francesca

DORFMANN Herbert

DREOSTO Marco

EVI Eleonora

FERRANDINO Giuseppe

FERRARA Laura

FIDANZA Carlo

FIOCCHI Pietro

FITTO Raffaele

FURORE Mario

GANCIA Gianna

GEMMA Chiara

GIARRUSSO Dino

GRANT Valentino

GUALMINI Elisabetta

GUALTIERI Roberto (**)

LANCINI Danilo Oscar

LIZZI Elena

MAJORINO Pierfrancesco

MARTUSCIELLO Fulvio

MILAZZO Giuseppe

MORETTI Alessandra

PANZA Alessandro

PATRICIELLO Aldo

PEDICINI Piernicola

PICIERNO Pina

PIGNEDOLI Sabrina

PISAPIA Giuliano

PROCACCINI Nicola

REGIMENTI Luisa

RINALDI Antonio Maria

ROBERTI Franco

RONDINELLI Daniela

SALINI Massimiliano

SARDONE Silvia

SASSOLI David Maria

SMERIGLIO Massimiliano

STANCANELLI Raffaele

TAJANI Antonio

TARDINO Annalisa

TINAGLI Irene

TOIA Patrizia

TOVAGLIERI Isabella

VUOLO Lucia

ZAMBELLI Stefania

ZANNI Marco

ZULLO Marco

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(*) La convalida ha effetto dal 5 settembre 2019, data indicata nella comunicazione, da parte dell'autorità nazionale competente, dell'elezione di Nicola DANTI in sostituzione di Roberto GUALTIERI.

 

(**) Il mandato di Roberto GUALTIERI è cessato il 4 settembre 2019.


MEMBRI DEL PARLAMENTO PER STATO MEMBRO

 

(2 luglio 2019)

 

Cipro (6 deputati)

 

 

 

CHRISTOFOROU Lefteris

FOURLAS Loukas

GEORGIOU Giorgios

KIZILYÜREK Niyazi

MAVRIDES Costas

PAPADAKIS Demetris


MEMBRI DEL PARLAMENTO PER STATO MEMBRO

 

(2 luglio 2019)

 

Lettonia (8 deputati)

 

 

 

AMERIKS Andris

IJABS Ivars

KALNIETE Sandra

MELBĀRDE Dace

UŠAKOVS Nils

VAIDERE Inese (*)

ZĪLE Roberts

ŽDANOKA Tatjana

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(*) La convalida ha effetto dal 2 luglio 2019, in seguito alla comunicazione, da parte dell'autorità nazionale competente, dell'elezione di Inese VAIDERE in sostituzione di Valdis DOMBROVSKIS, che aveva rinunciato a sedere in Parlamento prima dell'inizio della 9a legislatura e non aveva presentato le dichiarazioni necessarie per la verifica dei suoi poteri.


MEMBRI DEL PARLAMENTO PER STATO MEMBRO

 

(2 luglio 2019)

 

Lituania (11 deputati)

 

 

 

 

AUŠTREVIČIUS Petras

BLINKEVIČIŪTĖ Vilija

JAKELIŪNAS Stasys

JUKNEVIČIENĖ Rasa

KUBILIUS Andrius

MALDEIKIENĖ Aušra

MAŽYLIS Liudas

OLEKAS Juozas

ROPĖ Bronis

TOMAŠEVSKI Valdemar

USPASKICH Viktor

 


MEMBRI DEL PARLAMENTO PER STATO MEMBRO

 

(2 luglio 2019)

 

Lussemburgo (6 deputati)

 

 

 

ANGEL Marc (*)

GOERENS Charles

HANSEN Christophe

METZ Tilly

SCHMIT Nicolas (**)

SEMEDO Monica

WISELER-LIMA Isabel

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(*) La convalida ha effetto dal 10 dicembre 2019, data indicata nella comunicazione ufficiale, da parte delle autorità nazionali, dell'elezione di Marc ANGEL in sostituzione di Nicolas SCHMIT.

 

(**)  Il mandato di Nicolas SCHMIT è cessato il 30 novembre 2019.


MEMBRI DEL PARLAMENTO PER STATO MEMBRO

 

(2 luglio 2019)

 

Ungheria (21 deputati)

 

 

 

ARA-KOVÁCS Attila

BOCSKOR Andrea

CSEH Katalin

DELI Andor

DEUTSCH Tamás

DOBREV Klára

DONÁTH Anna Júlia

GÁL Kinga

GYÖNGYÖSI Márton

GYŐRI Enikő

GYÜRK András

HIDVÉGHI Balázs

HÖLVÉNYI György

JÁRÓKA Lívia

KÓSA Ádám

MOLNÁR Csaba

RÓNAI Sándor

SZÁJER József

TÓTH Edina

TRÓCSÁNYI László

UJHELYI István


MEMBRI DEL PARLAMENTO PER STATO MEMBRO

 

(2 luglio 2019)

 

Malta (6 deputati)

 

 

 

AGIUS SALIBA Alex

CASA David

CUTAJAR Josianne

DALLI Miriam

METSOLA Roberta

SANT Alfred

 


MEMBRI DEL PARLAMENTO PER STATO MEMBRO

 

(2 luglio 2019)

 

Paesi Bassi (26 deputati)

 

 

 

AZMANI Malik

BERENDSEN Tom

CHAHIM Mohammed

van DALEN Peter

EICKHOUT Bas

EPPINK Derk Jan

HAZEKAMP Anja

HUITEMA Jan

JONGERIUS Agnes Maria

de LANGE Esther

LENAERS Jeroen

MANDERS Antonius

NAGTEGAAL Caroline

PIRI Kati

RAFAELA Samira

ROOKEN Rob

ROOS Rob

RUISSEN Bert-Jan

SCHREIJER-PIERIK Annie

SCHREINEMACHER Liesje

van SPARRENTAK Kim

STRIK Tineke

TANG Paul

TAX Vera

in ‘t VELD Sophia

WOLTERS Lara (*)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(*) La convalida ha effetto dal 4 luglio 2019, data della comunicazione, da parte dell'autorità nazionale competente, dell'elezione di Lara WOLTERS in sostituzione di Frans TIMMERMANS, che non aveva presentato le dichiarazioni necessarie per la verifica dei suoi poteri e aveva scelto di conservare la carica di Commissario europeo.


MEMBRI DEL PARLAMENTO PER STATO MEMBRO

 

(2 luglio 2019)

 

Austria (18 deputati)

 

 

 

 

BERNHUBER Alexander

EDTSTADLER Karoline (*)

GAMON Claudia

HAIDER Roman

HEIDE Hannes

KARAS Othmar

MANDL Lukas

MAYER Georg

REGNER Evelyn

SCHIEDER Andreas

SCHMIEDTBAUER Simone

SIDL Günther

THALER Barbara

VANA Monika

VILIMSKY Harald

VOLLATH Bettina

WIENER Sarah

WINZIG Angelika

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(*) Il mandato di Karoline EDTSTADLER è cessato il 6 gennaio 2020.


MEMBRI DEL PARLAMENTO PER STATO MEMBRO

 

(2 luglio 2019)

 

Polonia (51 deputati)

 

 

 

ADAMOWICZ Magdalena

ARŁUKOWICZ Bartosz

BALT Marek Paweł

BELKA Marek

BIEDROŃ Robert

BIELAN Adam

BRUDZIŃSKI Joachim Stanisław

BUZEK Jerzy

CIMOSZEWICZ Włodzimierz

CZARNECKI Ryszard

DUDA Jarosław

FOTYGA Anna

FRANKOWSKI Tomasz

HALICKI Andrzej

HETMAN Krzysztof

HÜBNER Danuta Maria

JAKI Patryk

JARUBAS Adam

JURGIEL Krzysztof

KALINOWSKI Jarosław

KARSKI Karol

KEMPA Beata

KLOC Izabela-Helena

KOHUT Łukasz

KOPACZ Ewa

KOPCIŃSKA Joanna

KRASNODĘBSKI Zdzisław

KRUK Elżbieta

KUŹMIUK Zbigniew

LEGUTKO Ryszard Antoni

LEWANDOWSKI Janusz

LIBERADZKI Bogusław

ŁUKACIJEWSKA Elżbieta Katarzyna

MAZUREK Beata

MILLER Leszek

MOŻDŻANOWSKA Andżelika Anna

OCHOJSKA Janina

OLBRYCHT Jan

PORĘBA Tomasz Piotr

RAFALSKA Elżbieta

RZOŃCA Bogdan

SARYUSZ-WOLSKI Jacek

SIKORSKI Radosław

SPUREK Sylwia

SZYDŁO Beata

THUN UND HOHENSTEIN Róża

TOBISZOWSKI Grzegorz

WASZCZYKOWSKI Witold Jan

WIŚNIEWSKA Jadwiga

ZALEWSKA Anna

ZŁOTOWSKI Kosma

 


MEMBRI DEL PARLAMENTO PER STATO MEMBRO

 

(2 luglio 2019)

 

Portogallo (21 deputati)

 

 

 

AMARO Álvaro

CARVALHAIS Isabel (*)

CARVALHO Maria de Graça

CERDAS Sara

DIONÍSIO BRADFORD André Jorge (**)

FERNANDES José Manuel

FERREIRA João

GUERREIRO Francisco

GUSMÃO José

LEITÃO MARQUES Maria Manuel

MARQUES Margarida

MARQUES Pedro

MATIAS Marisa

MELO Nuno

MONTEIRO DE AGUIAR Cláudia

PEREIRA Lídia

PEREIRA Sandra

PIZARRO Manuel

RANGEL Paulo

SANTOS Isabel

SILVA PEREIRA Pedro

ZORRINHO Carlos

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(*) La convalida ha effetto dal 3 settembre 2019, data della comunicazione, da parte dell'autorità nazionale competente, dell'elezione di Isabel CARVALHAIS in sostituzione di André Jorge DIONÍSIO BRADFORD.

 

(**) Il mandato di André Jorge DIONÍSIO BRADFORD è cessato il 18 luglio 2019.


MEMBRI DEL PARLAMENTO PER STATO MEMBRO

 

(2 luglio 2019)

 

Romania (32 deputati)

 

 

 

ARMAND Clotilde

AVRAM Carmen

BĂSESCU Traian

BENEA Adrian-Dragoş

BLAGA Vasile

BOGDAN Ioan-Rareş

BOTOŞ Vlad-Marius

BUDA Daniel

BUŞOI Cristian-Silviu

CIOLOŞ Dacian

CIUHODARU Tudor

CREŢU Corina

FALCĂ Gheorghe

GHINEA Cristian

GRAPINI Maria

HAVA Mircea-Gheorghe

MANDA Claudiu

MARINESCU Marian-Jean

MOTREANU Dan-Ştefan

MUREȘAN Siegfried

NICA Dan

NISTOR Gheorghe-Vlad (*)

PÎSLARU Dragoş

PLUMB Rovana

ŞTEFĂNUȚĂ Nicolae

STRUGARIU Ramona

TERHEŞ Cristian

TOMAC Eugen

TUDORACHE Dragoş

TUDOSE Mihai

VĂLEAN Adina-Ioana (**)

VINCZE Loránt

WINKLER Iuliu

 

 

(*) La convalida ha effetto dal 2 dicembre 2019, data indicata nella comunicazione, da parte dell'autorità nazionale competente, dell'elezione di Gheorghe-Vlad NISTOR in sostituzione di Adina-Ioana VĂLEAN.

 

(**) Il mandato di Adina-Ioana VĂLEAN è cessato il 30 novembre 2019.


MEMBRI DEL PARLAMENTO PER STATO MEMBRO

 

(2 luglio 2019)

 

Slovenia (8 deputati)

 

 

 

BOGOVIČ Franc

BRGLEZ Milan

FAJON Tanja

GROŠELJ Klemen

JOVEVA Irena

NOVAK Ljudmila

TOMC Romana

ZVER Milan

 

 

 


MEMBRI DEL PARLAMENTO PER STATO MEMBRO

 

(2 luglio 2019)

 

Slovacchia (13 deputati)

 

 

 

BEŇOVÁ Monika

BILČÍK Vladimír

ČÍŽ Miroslav

ĎURIŠ NICHOLSONOVÁ Lucia

HAJŠEL Robert

HOJSÍK Martin

JURZYKA Eugen

POLLÁK Peter

RADAČOVSKÝ Miroslav

ŠIMEČKA Michal

ŠTEFANEC Ivan

UHRÍK Milan

WIEZIK Michal


MEMBRI DEL PARLAMENTO PER STATO MEMBRO

 

(2 luglio 2019)

 

Finlandia (13 deputati)

 

 

 

HAKKARAINEN Teuvo

HAUTALA Heidi

HEINÄLUOMA Eero

HUHTASAARI Laura

KATAINEN Elsi

KUMPULA-NATRI Miapetra

MODIG Silvia

NIINISTÖ Ville

PEKKARINEN Mauri

PIETIKÄINEN Sirpa

SARVAMAA Petri

TORVALDS Nils

VIRKKUNEN Henna

 

 

 

 


MEMBRI DEL PARLAMENTO PER STATO MEMBRO

 

(2 luglio 2019)

 

Svezia (20 deputati)

 

 

 

AL-SAHLANI Abir

BERGKVIST Erik

BJÖRK Malin

DANIELSSON Johan

FEDERLEY Fredrick

FRITZON Heléne

GUTELAND Jytte

HOLMGREN Pär

INCIR Evin

KARLSBRO Karin

KOKALARI Arba

KUHNKE Alice

LEGA David

LUNDGREN Peter

POLFJÄRD Jessica

SKYTTEDAL Sara

STEGRUD Jessica

TOBÉ Tomas

WARBORN Jörgen

WEIMERS Charlie


MEMBRI DEL PARLAMENTO PER STATO MEMBRO

 

(2 luglio 2019)

 

Regno Unito (73 deputati)

 

 

 

AINSLIE Scott

ALLARD Christian

ANDERSON Martina

BEARDER Catherine

BENNION Phil

BROPHY Jane

BULL David

BULLOCK Jonathan

BUNTING Judith

CHOWNS Ellie

CORBETT Richard

DANCE Seb

DAUBNEY Martin Edward

DAVIES Chris

DE LUCY Belinda

DHAMIJA Dinesh

DODDS Diane

DOWDING Gina

ENGLAND KERR Andrew

EVANS Jill

FARAGE Nigel

FORMAN Lance

FOX Claire

GIBSON Barbara Ann

GILL Nathan

GILL Neena

GLANCY James Alexander

GRIFFIN Theresa

HABIB Ben

HANNAN Daniel

HARRIS Lucy Elizabeth

HEAVER Michael

HOOK Anthony

HORWOOD Martin

HOWARTH John

JONES Jackie

JORDAN Christina Sheila

KIRTON-DARLING Jude

LONG Naomi

LONGWORTH John

LOWE Rupert

MAGID Magid

McINTYRE Anthea

McLEOD Aileen

MOBARIK Nosheena

MOHAMMED Shaffaq

MONTEITH Brian

MORAES Claude

MUMMERY June Alison

NETHSINGHA Lucy

NEWTON DUNN Bill

OVERGAARD NIELSEN Henrik

PALMER Rory

PATTEN Matthew

PHILLIPS Alexandra Lesley

PHILLIPS Alexandra Louise Rosenfield

PORRITT Luisa

PUGH Jake

REES-MOGG Annunziata Mary

RITCHIE Sheila

ROWETT Catherine

ROWLAND Robert

SCOTT CATO Molly

SMITH Alyn (*)

STEDMAN-BRYCE Louis

TENNANT John David Edward

TICE Richard

VAN ORDEN Geoffrey

VOADEN Caroline

VON WIESE Irina

WARD Julie

WELLS James

WIDDECOMBE Ann

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(*) Il mandato di Alyn SMITH è cessato il 12 dicembre 2019.

COMUNICAZIONI DEGLI STATI MEMBRI

 

BE

24.06.2019

28.06.2019

BG

06.06.2019

09.10.2019

CZ

18.06.2019

DK

25.06.2019

DE

26.06.2019

EE

14.06.2019

IE

06.06.2019

GR

12.06.2019

20.06.2019

ES

17.06.2019

20.06.2019

FR

13.06.2019

HR

10.06.2019

IT

21.06.2019

22.06.2019

11.10.2019

CY

28.05.2019

04.06.2019

LV

07.06.2019

14.10.2019

LT

03.06.2019

LU

20.06.2019

HU

17.06.2019

21.10.2019

MT

27.05.2019

NL

25.06.2019

AU

17.06.2019

PL

28.05.2019

PT

25.06.2019

05.11.2019

RO

21.06.2019

11.10.2019

SL

19.06.2019

16.10.2019

SK

30.05.2019

14.10.2019

FI

31.05.2019

SV

03.06.2019

UK

31.05.2019

07.10.2019


INFORMAZIONI SULL'APPROVAZIONE IN SEDE DI COMMISSIONE COMPETENTE PER IL MERITO

Approvazione

28.1.2020

 

 

 

Esito della votazione finale

+:

–:

0:

17

0

3

Membri titolari presenti al momento della votazione finale

Geoffroy Didier, Esteban González Pons, Jackie Jones, Gilles Lebreton, Karen Melchior, Lucy Nethsingha, Lefteris Nikolaou-Alavanos, Liesje Schreinemacher, Stéphane Séjourné, Marion Walsmann, Tiemo Wölken, Lara Wolters

Supplenti presenti al momento della votazione finale

Jorge Buxadé Villalba, Andrea Caroppo, Pascal Durand, Evelyne Gebhardt, Andrzej Halicki, Heidi Hautala, Javier Nart, Emil Radev, Nacho Sánchez Amor, Marie Toussaint

Supplenti (art. 209, par. 7) presenti al momento della votazione finale

Leila Chaibi

 


 

VOTAZIONE FINALE PER APPELLO NOMINALE IN SEDE DI COMMISSIONE COMPETENTE PER IL MERITO

17

+

ECR

Jorge Buxadé Villalba

GUE/NGL

Leila Chaibi

ID

Gilles Lebreton

PPE

Geoffroy Didier, Esteban González Pons, Andrzej Halicki, Emil Radev, Marion Walsmann

RENEW

Karen Melchior, Javier Nart, Lucy Nethsingha, Stéphane Séjourné

S&D

Evelyne Gebhardt, Jackie Jones, Nacho Sánchez Amor, Tiemo Wölken, Lara Wolters

 

0

-

 

 

 

3

0

NI

Lefteris Nikolaou-Alavanos

VERTS/ALE

Heidi Hautala, Marie Toussaint

 

Significato dei simboli utilizzati:

+ : favorevoli

- : contrari

0 : astenuti

 

[1] GU L 278 dell'8.10.1976, pag. 1.

[2] GU L 283 del 21.10.2002, pag. 1.

[3] GU L 262 del 7.10.2005, pag. 1.

[4] GU L 329 del 30.12.1993, pag. 34.

[5] GU L 26 del 26.1.2013, pag. 27.

[6] GU L 181 del 29.6.2013, pag. 57.

[7] GU L 165I del 2.7.2018, pag. 1.

[8] Le Pen contro Parlamento europeo, C-208/03, EU:C:2005:429; Italia e Donnici contro Parlamento europeo, C-393/07 e C-9/08, EU:C:2009:275; e Junqueras Vies, C-502/19, EU:C:2019:1115.

[9] Boletín Oficial del Estado, n.142, 14 giugno 2019, pagg. 62477-62478.

[10] Junqueras Vies, C-502/19, EU:C:2019:1115.

Ultimo aggiornamento: 28 gennaio 2020Avvertenza legale - Informativa sulla privacy