PROPOSTA DI RISOLUZIONE
PDF 150kWORD 58k
24.2.2016
PE579.769v01-00
 
B8-0336/2016

presentata a norma dell'articolo 133 del regolamento


sull'eccesso di risparmio strutturale nella zona euro


Sophie Montel, Florian Philippot

Proposta di risoluzione del Parlamento europeo sull'eccesso di risparmio strutturale nella zona euro  
B8-0336/2016

Il Parlamento europeo,

–  visto l'articolo 133 del suo regolamento,

A.  considerando che la zona euro soffre al contempo di problemi di offerta e di domanda dovuti alle politiche di austerità che hanno ridotto la sua domanda interna nonché la sua produttività;

B.  considerando che ne deriva un eccesso di risparmio strutturale che si riflette in un avanzo delle partite correnti del 3 % del PIL nel 2015 (derivante quasi esclusivamente dalla Germania), il che dimostra una riduzione degli investimenti pubblici e privati e aggrava il crollo della crescita potenziale;

C.  considerando che, nel quadro dei vincoli di bilancio attuali, solo la Germania dispone di margini di manovra per perseguire una politica di bilancio più espansiva e per effettuare maggiori investimenti, azioni che tuttavia non sembra intraprendere;

D.  considerando che in tale contesto la politica monetaria espansiva della BCE è destinata a fallire;

E.  considerando che, in assenza di cambiamenti nell'equilibrio attuale, la zona euro si avvia verso una crisi da un lato economica, con la fragilità strutturale della crescita, e dall'altro finanziaria;

1.  chiede alla Commissione di avviare una transizione dalla moneta unica verso monete nazionali, nonché l'introduzione di una moneta comune di successione che permetta la cooperazione nel processo di transizione.

Avvertenza legale - Informativa sulla privacy