PROPOSTA DI RISOLUZIONE
PDF 150kWORD 58k
29.3.2016
PE579.879v01-00
 
B8-0455/2016

presentata a norma dell'articolo 133 del regolamento


sulla procedura discriminatoria di concessione dei visti alle minoranze religiose irachene


Edouard Ferrand, Mara Bizzotto

Proposta di risoluzione del Parlamento europeo sulla procedura discriminatoria di concessione dei visti alle minoranze religiose irachene  
B8‑0455/2016

Il Parlamento europeo,

–  visto l'articolo 133 del suo regolamento,

A.  considerando che il ministero degli Affari esteri francese ha notevolmente limitato il numero di visti concessi alle famiglie appartenenti a minoranze religiose irachene, cristiane e yazide, vittime del terrorismo islamista che insanguina il paese da molti anni;

B.  considerando che, tra gennaio 2015 e gennaio 2016, il numero di visti concessi dalla Francia sarebbe passato da 300 a 84;

C.  considerando le condizioni molto severe cui devono far fronte le famiglie candidate alla partenza, e cioè a) una situazione di vulnerabilità, b) un legame con la Francia e c) la prova di disporre di un alloggio al loro arrivo;

1.  osserva che queste tre condizioni non sembrano essere richieste per altri richiedenti asilo in Francia;

2.  prende atto che tale limitazione nella concessione dei visti, oltre al carattere discriminatorio, è contraria agli impegni indicati dal ministero dell'Interno che si era espresso per una semplificazione della procedura;

3.  invita la Commissione, conformemente all'articolo 2 del trattato sull'Unione europea, a chiedere con urgenza chiarimenti al governo francese sulla gestione delle domande di visto da parte di persone appartenenti a minoranze irachene.

Avvertenza legale - Informativa sulla privacy