PROPOSTA DI RISOLUZIONE
PDF 151kWORD 58k
20.4.2016
PE596.906v01-00
 
B8-0740/2016

presentata a norma dell'articolo 133 del regolamento


sulle spose bambine in Turchia


Mara Bizzotto

Proposta di risoluzione del Parlamento europeo sulle spose bambine in Turchia  
B8‑0740/2016

Il Parlamento europeo,

–  visto l'articolo 133 del suo regolamento,

A.  considerando che il 19 aprile 2016 il ministro della Famiglia del governo turco Sema Ramazanoglus ha reso noti i dati dell'Istituto nazionale di statistica (Tuik) secondo i quali nel periodo 2010-2015 sono state oltre 232 mila le "spose bambine" in Turchia;

B.  considerando che questo numero potrebbe essere molto più alto, in quanto spesso le nozze che coinvolgono minorenni vengono celebrate solo con rito religioso e non sono registrate ufficialmente;

C.  considerando le devastanti conseguenze psicologiche, sociali e fisiche dei matrimoni forzati in tenera età, tra cui l'abbandono scolastico, abusi fisici e psicologici da parte delle stesse famiglie, fino alla morte di parto;

D.  considerando che preso atto che in quanto paese candidato la Turchia è tenuta a osservare l'acquis dell'Unione;

1.  invita la Commissione a far sì che la Turchia rispetti i diritti umani e fermi la pratica degradante dei matrimoni forzati di bambine e ragazzine minorenni.

Avvertenza legale - Informativa sulla privacy