PROPOSTA DI RISOLUZIONE
PDF 152kWORD 59k
8.6.2016
PE596.954v01-00
 
B8-0788/2016

presentata a norma dell'articolo 133 del regolamento


sul programma di acquisizioni nel settore delle imprese avviato dalla BCE


Sophie Montel, Florian Philippot

Proposta di risoluzione del Parlamento europeo sul programma di acquisizioni nel settore delle imprese avviato dalla BCE  
B8‑0788/2016

Il Parlamento europeo,

–  visto l'articolo 133 del suo regolamento,

A.  considerando che la Banca centrale europea (BCE) ha avviato, l'8 giugno 2016, il suo programma di acquisizioni nel settore delle imprese;

B.  considerando che il volume dei riacquisti dovrebbe essere più che limitato (circa 5 miliardi di euro) sia perché lo stock di debito delle imprese è relativamente ridotto (da 500 a 850 miliardi di euro) sia anche perché il mercato dei debiti d'impresa è molto poco liquido;

C.  considerando che tale programma gioverà quasi esclusivamente alle grandi imprese, poiché le PMI sono poco presenti su tale mercato;

D.  considerando che è probabile che gli investitori non si sposteranno sugli investimenti più rischiosi ma privilegeranno i mercati esteri più liquidi e remunerativi;

E.  considerando che le liquidità messe a disposizione degli investitori servono piuttosto al riacquisto di azioni o alle operazioni di fusione-acquisizione, come negli Stati Uniti;

1.  chiede alla Commissione e al Consiglio di privilegiare un finanziamento monetario diretto dell'economia reale, a condizione di procedere agli adeguamenti misti preliminari delle monete nazionali necessari a non creare dinamiche di indebitamento esterno insostenibile.

Avvertenza legale - Informativa sulla privacy