PROPOSTA DI RISOLUZIONE
PDF 151kWORD 47k
9.11.2016
PE593.652v01-00
 
B8-1223/2016

presentata a norma dell'articolo 133 del regolamento


sulla revoca delle sanzioni economiche dell'Unione europea nei confronti della Federazione russa


Bernard Monot

Proposta di risoluzione del Parlamento europeo sulla revoca delle sanzioni economiche dell'Unione europea nei confronti della Federazione russa   
B8-1223/2016

Il Parlamento europeo,

–   visti i regolamenti del Consiglio (UE) n. 833/2014, (UE) n. 960/2014 e (UE) n. 1290/2014,

–  visto l'articolo 215, paragrafo 1, del trattato sul funzionamento dell'Unione europea,

–  visto l'articolo 133 del suo regolamento,

A.considerando che l'Unione europea, dal marzo 2014 a seguito della situazione in Ucraina, ha adottato diverse misure di sanzioni economiche nei confronti della federazione russa;

B. considerando che he come ritorsione nell'agosto 2014 la Russia ha decretato un embargo molto ampio sui prodotti alimentari provenienti dall'Unione europea;

C. considerando che he il Consiglio dell'Unione europea e il governo russo hanno prorogato sostanzialmente tali misure rispettivamente fino al 23 giugno e al 31 dicembre 2017;

1.  rileva che le sanzioni adottate dall'Unione hanno gravi conseguenze negative sull'economia europea, specialmente per le imprese dei settori agricolo, energetico o militare;

2.    ribadisce che va considerata prioritaria l'esigenza di praticare la cooperazione con la Russia, specialmente per risolvere la crisi nel Medio Oriente e per lottare contro il terrorismo;

3.    chiede all'Alto rappresentante dell'Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza nonché alla Commissione di proporre al Consiglio la revoca, quanto prima, di tutte le sanzioni economiche nei confronti della Federazione di Russia.

 

Avvertenza legale - Informativa sulla privacy