PROPOSTA DI RISOLUZIONE
PDF 152kWORD 61k
26.5.2016
PE596.958v01-00
 
B8-1453/2016

presentata a norma dell'articolo 133 del regolamento


sulla riduzione dei termini di pagamento per le PMI


Dominique Martin

Proposta di risoluzione del Parlamento europeo sulla riduzione dei termini di pagamento per le PMI  
B8‑1453/2016

Il Parlamento europeo,

–  vista la direttiva 2011/7/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 febbraio 2011, relativa alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali(1),

–  visto l'articolo 133 del suo regolamento,

A.  considerando che le piccole e medie imprese e le piccole e medie industrie rappresentano l'80-90% dei posti di lavoro dipendenti;

B.  considerando che esse costituiscono di fatto un grande potenziale per la creazione di posti di lavoro;

C.  considerando che, essendo spesso delle strutture fragili, non possono permettersi di non essere pagate a tempo dai propri clienti;

1.  osserva che esse sono oggetto di termini di pagamento eccessivi e di ritardi di pagamento che determinano pesanti oneri amministrativi e finanziari e rappresentano una delle principali cause di insolvenza che minacciano la sopravvivenza delle imprese e la perdita di molti posti di lavoro;

2.  ritiene che tale constatazione, rilevata nel 1997, dovrebbe essere oggetto di misure concrete, al fine di assicurare un quadro favorevole e il ripristino delle capacità di creazione di posti di lavoro;

3.  invita la Commissione a consentire agli Stati membri:

-  di adottare disposizioni normative volte a ridurre i termini di pagamento;

-  di adottare sanzioni finanziarie significative, dissuasive ed effettive in caso di pagamento tardivo;

-  di sanzionare le persone giuridiche altrettanto severamente che i privati in caso ritardi di pagamento.

(1)

GU L 48 del 23.2.2011, pag. 1-10.

Avvertenza legale - Informativa sulla privacy