PROPOSTA DI RISOLUZIONE
PDF 151kWORD 46k
6.2.2018
PE616.041v01-00
 
B8-0118/2018

presentata a norma dell'articolo 133 del regolamento


sulla lotta contro i diamanti "insanguinati"


Sophie Montel, Florian Philippot

Proposta di risoluzione del Parlamento europeo sulla lotta contro i diamanti "insanguinati"  
B8-0118/2018

Il Parlamento europeo,

–  visto l'articolo 133 del suo regolamento,

A.  considerando che, dalla creazione del processo di Kimberley nel 2002, la lotta contro i diamanti "insanguinati" è a un punto morto e che il processo non ha contribuito a migliorare la tracciabilità della produzione e del commercio di diamanti;

B.  considerando che la definizione di "diamanti insanguinati" è troppo restrittiva, limitandosi al solo commercio delle pietre grezze, che finanzia direttamente i gruppi armati in lotta contro i governi legittimi dei paesi interessati, ed escludendo i diamanti estratti da bambini e le pietre tagliate e lucidate;

C.  considerando che la produzione mondiale di diamanti si concentra per due terzi in Africa e che è importante garantire la pace e lo sviluppo dell'intero continente, segnatamente al fine di ridurre i flussi migratori;

D.   considerando, infine, che l'estrazione di diamanti è molto dannosa per l'ambiente;

1.  invita la Commissione a coinvolgere tutti gli Stati membri dell'Unione europea nella riforma del processo di Kimberley e nel risanamento del commercio di diamanti.

Ultimo aggiornamento: 21 febbraio 2018Note legali - Informativa sulla privacy