PROPOSTA DI RISOLUZIONE
PDF 117kWORD 48k
23.1.2019
PE631.679v01-00
 
B8-0078/2019

presentata a norma dell'articolo 133 del regolamento


sulle importazioni massicce di cereali non conformi alle norme europee


Philippe Loiseau

Proposta di risoluzione del Parlamento europeo sulle importazioni massicce di cereali non conformi alle norme europee  
B8‑0078/2019

Il Parlamento europeo,

–  vista la risposta del commissario Andriukaitis, a nome della Commissione europea, all'interrogazione scritta E-004015/2018 di Philippe Loiseau,

–  visto l'articolo 133 del suo regolamento,

A.  ricordando che negli ultimi 30 anni il prezzo dei cereali ha subito una riduzione di due terzi in valuta costante e che, nello stesso periodo, il fatturato dei cerealicoltori francesi, in particolare, è diminuito del 62 %;

B.  considerando che le importazioni massicce di cereali nell'UE, in particolare di granturco di origine ucraina, provengono da aziende che utilizzano prodotti fitosanitari vietati in alcuni Stati membri;

C.  ritenendo che tali importazioni siano utilizzate dagli industriali e da alcune cooperative per far diminuire i prezzi, causando così una distorsione della concorrenza a danno dei produttori europei;

1.  ritiene necessario che sia istituita un'eccezione "agricola" a livello europeo, come richiesto dai rappresentanti del settore cerealicolo, al fine di tutelare i mercati agricoli;

2.  chiede che siano fissate norme più rigorose per le importazioni in concorrenza con la produzione agricola europea;

3.  chiede, in alternativa, l'introduzione di un elevato livello di tassazione per le importazioni non conformi alle norme di produzione europee;

4.  incarica il suo Presidente di trasmettere la presente risoluzione al Consiglio e alla Commissione.

 

Ultimo aggiornamento: 31 gennaio 2019Note legali - Informativa sulla privacy