Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Martedì 13 marzo 2001 - Strasburgo Edizione GU

Ammende comminate ai vettori che trasportano nel territorio degli Stati membri cittadini di paesi terzi sprovvisti dei documenti necessari
MPphoto
 
 

  Turco (TDI). - Signor Presidente, intervengo a nome dei deputati eletti della Lista Bonino per annunciare il nostro voto contrario sulla relazione Kirkhope e sulla proposta della Presidenza francese, ovvero su un'ennesima proposta repressiva in tema di immigrazione.

Non v'è dubbio che le considerazioni espresse dalle colleghe Cerveira, Sörensen e Frahm, nonché dall'ultimo intervento abbiano una loro solidità, ma per entrare nel merito di questa relazione e di questa proposta occorre tener conto di una questione di principio, e cioè che sul problema delle politiche d'immigrazione siamo giunti alla parcellizzazione, perché altrimenti dovremmo dichiarare, anzi soprattutto il Consiglio dovrebbe dichiarare di non essere stato in grado di governare questo fenomeno, ovvero di non essere stato in grado di prevedere quello che sarebbe potuto accadere, di non essere stato in grado di prevenire e di non essere ancora oggi in grado di provvedere con delle proposte di governo.

Noi siamo bombardati dalle proposte del Consiglio e dei singoli Stati membri che, da una parte, sostengono di voler costruire una politica dell'immigrazione comune e globale mentre, dall'altra, integrano ed armonizzano segmenti di diritto repressivo, senza definire in alcun modo i contenuti e i criteri che saranno - o meglio, che dovrebbero essere - alla base della futura politica europea dell'immigrazione.

Noi non crediamo che questa relazione e questa proposta possano in alcun modo contribuire ad addivenire a una politica sull'immigrazione; pensiamo invece che siano proprio queste proposte che contribuiscono al verificarsi di eventi come quello di Dover, dove vi sono state vittime umane. In questo modo si contribuisce all'arricchimento delle mafie.

 
Note legali - Informativa sulla privacy