Indice 
 Precedente 
 Seguente 
 Testo integrale 
Discussioni
Martedì 6 settembre 2005 - Strasburgo Edizione GU

24. Programma PROGRESS
  

Prima della votazione

 
  
MPphoto
 
 

  Lívia Járóka (PPE-DE).(EN) Signor Presidente, vorrei proporre due modifiche al testo originale. Entrambe si riferiscono alla comunità rom in Europa. Leggerò innanzi tutto le parole che vorrei venissero inserite nel testo dell’emendamento n. 6, considerando 7: “... nonché la particolare situazione dei rom”.

La seconda modifica che propongo riguarda l’importanza di adottare misure positive. In questo paragrafo propongo di inserire un’intera frase, la cui formulazione sarebbe la seguente: “In particolare occorre prestare attenzione al caso di gruppi tradizionalmente svantaggiati [quali] i rom e le persone disabili”.

 
  
MPphoto
 
 

  Karin Jöns (PSE), relatore.(DE) Intervenendo in veste di relatrice, vorrei segnalare che nella proposta della Commissione sono contemplate tutte le categorie di cui all’articolo 13, che comprendono, in altre parole, i gruppi discriminati in virtù della loro origine etnica. Pertanto, il programma PROGRESS dovrà prestare attenzione anche ai problemi specifici dei rom. Trovo vergognoso che in seno alla commissione non si sia detto nulla sull’opportunità di inserire un riferimento esplicito su di loro, perché altrimenti avremmo avuto il tempo per discuterne in questa sede.

Includere un nuovo gruppo a questo punto può risultare problematico poiché, di conseguenza, dovremmo di fatto continuare a citare separatamente gli altri gruppi interessati; finora ci siamo soffermati in maniera specifica solo sui disabili. Dovremmo lasciare le cose come stanno anziché iniziare a includere singoli gruppi; inoltre, dovrebbe continuare a trovare applicazione l’articolo 13. Vorrei aggiungere, per inciso, che nella votazione di giugno era stato il mio gruppo ad affermare che in questo programma avremmo dedicato un’attenzione particolare ai sinti e ai rom. Alla luce di tutto questo, mi asterrò dalla votazione.

 
  
  

(Essendosi alzati almeno 37 deputati, gli emendamenti orali non sono presi in considerazione)

Prima della votazione sul progetto di risoluzione legislativa

 
  
MPphoto
 
 

  Karin Jöns (PSE), relatore.(DE) Vorrei porgere i miei più sentiti ringraziamenti ai membri della commissione temporanea sulle prospettive finanziarie poiché, dotandoci dei fondi necessari, ci ha fornito un ottimo strumento con cui realizzare la nostra agenda in materia di politica sociale.

 
Note legali - Informativa sulla privacy