Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Mercoledì 28 settembre 2005 - Strasburgo Edizione GU

Tempo delle interrogazioni (interrogazioni al Consiglio)
MPphoto
 
 

  Presidente.

Interrogazione n. 2 dell’onorevole Sajjad Karim (H-0661/05):

Oggetto: Armonizzazione dell’approccio degli Stati membri nella lotta al terrorismo

I provvedimenti antiterrorismo adottati da alcuni Stati membri, con il pretesto della lotta al terrorismo, indicano che l’UE deve attualmente affrontare una realtà secondo la quale uno degli effetti della minaccia terroristica è che le libertà fondamentali dell’individuo, alla base dei valori e dei principi condivisi dall’Unione, sono al giorno d’oggi compromesse e minacciate. In seguito agli attentati di Madrid dell’11 marzo 2004 e di Londra del 7 luglio 2005, l’UE sta definendo il suo approccio per combattere l’attacco al sistema europeo di vita.

Come intende il Consiglio, sotto la guida della Presidenza del Regno Unito, programmare la cooperazione, superando le differenze nazionali e gli ostacoli burocratici all’interno degli Stati membri dell’UE, al fine di favorire un approccio armonizzato nella lotta al terrorismo, che consente di raggiungere un equilibrio tra le esigenze in termini di sicurezza dei cittadini dell’UE e la garanzia dei loro diritti umani e delle loro libertà civili, indipendentemente dal credo religioso e dalle origini etniche?

 
Note legali - Informativa sulla privacy