Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Martedì 5 settembre 2006 - Strasburgo Edizione GU

Dichiarazioni di voto
MPphoto
 
 

Testo presentato : A6-0240/2006

  John Attard-Montalto (PSE), per iscritto. – (EN) Ho votato secondo gli orientamenti del gruppo PSE tranne nel caso di quegli emendamenti in merito ai quali noi, deputati al Parlamento del partito laburista maltese, abbiamo stabilito di votare diversamente. Desidero sia messo a verbale quanto segue a titolo esplicativo. Le emissioni di anidride carbonica prodotte dalle auto sono verosimilmente di minore entità nelle vetture nuove. I produttori sono ora consapevoli della necessità di ridurre le emissioni e di impiegare le tecnologie più recenti. La tassa di immatricolazione, quando l’ammontare stabilito dal governo è eccessivo, fa aumentare a livelli esorbitanti i prezzi delle auto, che a Malta e a Gozo sono, eccettuata la Danimarca, i più alti di tutta l’Unione. La tassa di immatricolazione dev’essere abolita e nel frattempo occorre raggiungere un accordo per uniformarla tra i vari Stati. La tassa annuale di circolazione deve basarsi sulla quantità di emissioni di anidride carbonica. Gli introiti fiscali relativi alle auto vanno impiegati per migliorare e sostenere le infrastrutture automobilistiche, principalmente la costruzione di strade, la manutenzione, le aree di parcheggio, le misure di sicurezza e la tutela del paesaggio. A Malta e a Gozo le entrate derivanti dall’immatricolazione delle auto sono comparativamente molto elevate, mentre le infrastrutture stradali sono tra le peggiori dell’Unione. Il problema costituito dalle emissioni di anidride carbonica è particolarmente grave nel caso dei veicoli commerciali e di trasporto pubblico.

 
Note legali - Informativa sulla privacy