Indice 
 Precedente 
 Seguente 
 Testo integrale 
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : B6-0157/2007

Testi presentati :

B6-0157/2007

Discussioni :

Votazioni :

PV 25/04/2007 - 11.8
CRE 25/04/2007 - 11.8

Testi approvati :


Resoconto integrale delle discussioni
Mercoledì 25 aprile 2007 - Strasburgo Edizione GU

11.8. Principi contabili internazionali di informativa finanziaria (votazione)
Processo verbale
  

– Proposta di risoluzione (B6-0157/2007)

Prima della votazione

 
  
MPphoto
 
 

  Pervenche Berès (PSE). – (FR) Signor Presidente, la commissione per i problemi economici e monetari vorrebbe chiedere, conformemente all’articolo 170, paragrafo 4, del Regolamento, il rinvio della votazione su questa risoluzione alla seconda tornata di settembre. Obiettivo di tale rinvio è adattare il nostro calendario al nuovo calendario che i servizi della Commissione hanno definito su nostra richiesta per l’approvazione del principio contabile IFRS 8 in sostituzione del principio IAS 14.

La proposta della Commissione di adottare l’IFRS 8 comporterebbe l’incorporazione dell’equivalente principio contabile statunitense nel diritto europeo, senza che sia stato svolto uno studio d’impatto sull’effetto dell’applicazione di tale norma alle società registrate in Europa.

La commissione per i problemi economici e monetari desidera ricordare che dalla convergenza tra i principi contabili IFRS e US GAAP – tanto auspicata dal Commissario McCreevy – devono scaturire norme che permettano di produrre informazioni finanziarie di maggiore qualità. Per una parte, l’effettiva convergenza significa ben più che limitarsi a copiare le norme contabili dell’altra parte.

In tale contesto, i servizi della Commissione hanno convenuto di rivedere il loro calendario, acconsentendo così alla realizzazione di uno studio d’impatto. Questa informazione ci è stata comunicata per lettera ieri sera. La commissione per i problemi economici e monetari desidera altresì rilevare che le proposte della Commissione sulle misure di attuazione, quanto meno in ambito finanziario, norme contabili comprese, devono essere esaminate entro un periodo di tre mesi. Saremmo grati se la Commissione potesse ripresentare questa misura di attuazione, assieme ai risultati dello studio d’impatto richiesto, alla nostra commissione il 10 settembre, in modo che il Parlamento possa definitivamente convalidare o meno l’applicazione del principio in questione nel diritto europeo.

 
  
  

(Il Parlamento decide di rinviare la votazione)

 
Note legali - Informativa sulla privacy