Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Martedì 22 maggio 2007 - Strasburgo Edizione GU

Tempo delle interrogazioni (interrogazioni alla Commissione)
MPphoto
 
 

  Presidente. – Annuncio l’

interrogazione n. 34 dell’onorevole Glenis Willmott (H-0300/07):

Oggetto: Linea telefonica di emergenza dell’UE per le vittime della prostituzione coatta

In seguito alle pressioni esercitate dal Parlamento europeo nel giugno 2006, il Commissario responsabile per la giustizia, la libertà e la sicurezza ha menzionato il progetto di creare una linea telefonica (multilingue) di emergenza dell’UE per le vittime della prostituzione coatta. La finalità di tale linea telefonica sarebbe quella di fornire alle vittime della tratta di esseri umani una prima assistenza, dando loro la possibilità di parlare con un interlocutore neutrale e costituendo così uno strumento significativo per incoraggiare le vittime a cercare consiglio e sostegno. Le difficoltà incontrate per raggiungere un accordo tra tutte le compagnie telefoniche degli allora 25 Stati membri sono state menzionate quale ostacolo alla creazione di tale linea telefonica.

Quali misure sta attualmente adottando la Commissione per realizzare tale linea telefonica?

Sono stati fatti passi in avanti per coinvolgere le compagnie telefoniche nel progetto? Eventualmente, quali?

 
Note legali - Informativa sulla privacy