Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Mercoledì 5 settembre 2007 - Strasburgo Edizione GU

Tempo delle interrogazioni (interrogazioni al Consiglio)
MPphoto
 
 

  Presidente. − Poiché l’autore non è presente, l’interrogazione n. 17 decade.

Annuncio l’

interrogazione n. 18 dell’onorevole Lidia Joanna Geringer de Oedenberg (H-0559/07)

Oggetto: Corte dei conti europea

Il Trattato di Maastricht del 1992 ha modificato significativamente il quadro istituzionale dell’UE, incorporandovi la Corte dei conti europea (articolo 7 del Trattato). Facendo della Corte dei conti una delle sue Istituzioni fondamentali, l’Unione dimostrava l’importanza che attribuiva alla trasparenza e alla necessità di migliorare la sua attività.

Il Trattato che adotta una Costituzione per l’Europa() ha modificato anche il quadro istituzionale, escludendone la Corte dei conti che quindi rientra tra le Altre Istituzioni e gli Organi consultivi dell’Unione nel titolo IV, capo II della parte I del Trattato.

I lavori in corso per il nuovo trattato non comprendono piani di modifica del quadro istituzionale, con il conseguente deterioramento dello status della revisione contabile esterna delle Istituzioni europee. Dato che l’Unione dovrebbe migliorare la propria responsabilità nei confronti dei cittadini, il Consiglio può spiegare la sua decisione di abbassare lo status della Corte dei conti?

 
  

(1) GU C 310 del 16.12.2004, pag. 1.

Note legali - Informativa sulla privacy