Indice 
 Precedente 
 Seguente 
 Testo integrale 
Ciclo di vita in Aula
Ciclo dei documenti :

Testi presentati :

RC-B6-0362/2007

Discussioni :

PV 26/09/2007 - 11
CRE 26/09/2007 - 11

Votazioni :

PV 27/09/2007 - 9.4
CRE 27/09/2007 - 9.4
Dichiarazioni di voto

Testi approvati :


Discussioni
Giovedì 27 settembre 2007 - Strasburgo Edizione GU

9.4. Operazione PESD all’est del Ciad e al nord della Repubblica centrafricana (votazione)
PV
  

– Proposta di risoluzione: RC-B6-0362/2007

– Prima della votazione sul paragrafo 3, lettera h

 
  
MPphoto
 
 

  Michael Gahler (PPE-DE).(DE) Signor Presidente, onorevoli deputati, la risoluzione recita specificamente che l’EUFOR debba essere considerata una forza ponte con un mandato temporaneo e debba essere sostituita da una missione subentrante. Tuttavia, la lettera inviata dal governo del Ciad il 21 settembre non chiarisce se il governo intenda acconsentirvi. Da qui il seguente emendamento supplementare al paragrafo 3, lettera h:

(EN)“prima di avviare il dispiegamento dell’EUFOR occorre un chiaro impegno da parte del governo del Ciad ad accettare la valutazione della comunità internazionale riguardo alla necessità di una missione subentrante”.

(DE) Quindi il testo continua.

 
  
MPphoto
 
 

  Philippe Morillon (ALDE). (FR) Signor Presidente, non ha chiesto il nostro parere su questo emendamento prima di metterlo ai voti.

Avrebbe dovuto chiedere se vi fossero obiezioni.

 
  
MPphoto
 
 

  Michel Rocard (PSE). (FR) Signor Presidente, credo che questo emendamento sia inutile giacché l’11 settembre le Nazioni Unite hanno ricevuto una lettera da parte del governo del Ciad, di cui ho qui una fotocopia e in cui il governo del Ciad esprime il suo pieno accordo: “accoglie con soddisfazione le nuove raccomandazioni del Segretario generale delle Nazioni Unite contenute nel suo rapporto del 10 agosto 2007 per lo spiegamento di una presenza internazionale nel Ciad orientale, destinata ...”.

Pertanto questo emendamento è inutile. Vi è accordo scritto e tutti possono prenderne visione. Sono molto sorpreso perché ho fatto pervenire il testo all’onorevole Gahler. Propongo quindi di votare contro questo emendamento.

 
  
MPphoto
 
 

  Michael Gahler (PPE-DE).(DE) Certo, ho qui il testo, ma il punto cruciale è:

(EN) “dopo sei mesi il governo del Ciad valuterà il risultato iniziale di tale presenza in vista di una possibile sostituzione delle forze dell’Unione europea con altri contingenti nel quadro delle Nazioni Unite e con il consenso del Ciad”.

(DE) Ciò significa che il Ciad può porre il veto. Senza il consenso del governo, non si potrà fare. E’ per questo che propongo di aggiungere che il Ciad debba accettare la valutazione della comunità internazionale e non possa applicare il veto.

(Applausi)

 
  
  

(L’emendamento orale non è accolto)

 
Note legali - Informativa sulla privacy