Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Mercoledì 24 ottobre 2007 - Strasburgo Edizione GU

Situazione attuale delle relazioni UE-Africa (discussione)
MPphoto
 
 

  Marie-Arlette Carlotti (PSE) . – (FR) Signora Presidente, l’Africa odierna ha due facce: la prima è di estrema povertà e di tragedia umana, come nel caso di Darfur e Somalia, e quindi c’è l’altra faccia, troppo spesso ignorata, di un continente che malgrado tutto compie innovazioni, che sta diventando più democratico, anche se troppo lentamente, e che poco per volta sta ritornando sulla strada della crescita.

La nuova strategia UE-Africa ha pertanto bisogno di tenere conto di questa duplice realtà e sostenere questo processo ancora fragile tramite un autentico partenariato politico: un partenariato fondato sull’unità, poiché è l’Africa nella sua interezza, mediante la voce dell’Unione africana, a dover essere il nostro principale punto di contatto; sulla parità con un’agenda elaborata insieme e non imposta dal nord, e sull’umiltà, visto che l’Europa non l’unico e solo partner dell’Africa. L’UE deve inoltre sostenere il processo impiegando gli obiettivi di sviluppo del Millennio come una tabella di marcia, mantenendo le sue promesse e soddisfacendo gli impegni finanziari presi dall’UE e dagli Stati membri e, infine, riconoscendo il ruolo svolto dai parlamenti africani. La relazione Martens di fatto è il messaggio che oggi inviamo alla Commissione e al Consiglio, e a dicembre saremo a Lisbona per controllare se è stato veramente trasmesso.

 
Note legali - Informativa sulla privacy