Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Lunedì 10 dicembre 2007 - Strasburgo Edizione GU

Sicurezza dei giocattoli (discussione)
MPphoto
 
 

  Vicente Miguel Garcés Ramón (PSE). - (ES) Signor Presidente, signora Commissario, senza drammatizzare, stiamo affrontando un problema che riguarda l’intera Unione. Per fare un solo esempio: ogni giorno in Spagna entrano 40 000 container di merce, diverse migliaia dei quali contengono giocattoli.

Ci chiediamo se il sistema degli operatori economici autorizzati, che sarà introdotta dal 1 gennaio 2008, agevolerà veramente l’adozione di misure efficaci per affrontare le pratiche commerciali che mettono a repentaglio la salute dei bambini, e che sono state condannate cosi spesso.

Nella sua risoluzione del 26 settembre sulla sicurezza dei prodotti e in particolare dei giocattoli, il Parlamento europeo ha sollecitato la Commissione e gli Stati membri ad adottare misure volte a far sì che i beni di consumo venduti non comportino rischi per la salute.

E’ ora di accelerare l’adozione delle misure necessarie per attuare la risoluzione del Parlamento europeo. Dobbiamo migliorare il controllo e il monitoraggio dei mercati che abbiamo ricordato. In un’epoca di globalizzazione, i giocattoli non sono un tipo di merce come gli altri. Senza controlli, non assisteremo che a ripetizioni degli eventi più volte denunciati in passato; ancora una volta si assiste a una ricaduta nel dumping commerciale, nonché alla possibilità di danneggiare gravemente la salute dei consumatori, in particolare dei bambini.

 
Note legali - Informativa sulla privacy