Indice 
 Precedente 
 Seguente 
 Testo integrale 
Procedura : 2007/2274(INI)
Ciclo di vita in Aula
Ciclo del documento : A6-0153/2008

Testi presentati :

A6-0153/2008

Discussioni :

PV 07/05/2008 - 15
CRE 07/05/2008 - 15

Votazioni :

PV 08/05/2008 - 5.7
CRE 08/05/2008 - 5.7
Dichiarazioni di voto
Dichiarazioni di voto

Testi approvati :

P6_TA(2008)0193

Discussioni
Giovedì 8 maggio 2008 - Bruxelles Edizione GU

5.7. Diritti umani nel mondo (2007) e politica dell’Unione europea (A6-0153/2008, Marco Cappato) (votazione)
PV
  

– Prima della votazione sull’emendamento n. 3

 
  
MPphoto
 
 

  Hannes Swoboda, a nome del gruppo PSE. (DE) Signora Presidente, posso semplicemente rendere la seguente dichiarazione a nome del mio gruppo: vogliamo ritirare l’emendamento n. 3. Continuiamo a pensare che, purtroppo, la nonviolenza non sempre sia sufficiente a garantire il rispetto dei diritti umani (ricorderei a questo proposito solo il Kosovo e il Darfur) ma ciò non dovrebbe implicare che siamo contrari al principio di nonviolenza. Desideriamo pertanto ritirare il nostro emendamento. Voteremo a favore dell’emendamento presentato dal gruppo PPE-DE e proseguiremo su questa base.

 
  
  

– Prima della votazione sull’emendamento n. 7

 
  
MPphoto
 
 

  Marco Cappato, relatore. Signor Presidente, onorevoli colleghi, io volevo ringraziare il collega Swoboda del gruppo socialista per avere ritirato questo emendamento di cancellazione, per semplificazione e anche per chiarire che la proposta non è – per dire – l’unico strumento.

Vorrei fare un emendamento orale sulla proposta di emendamento del gruppo popolare, anche di semplificazione: l’inizio del paragrafo recita così “ritiene che la nonviolenza sia lo strumento più adeguato”, il resto del paragrafo continua come segue. Chiedo anche che nelle diverse versioni linguistiche la parola non violenza sia scritta tutta una parola perché non è semplicemente un concetto diciamo negativo di assenza di violenza, ma è un concetto positivo di azione come il Dalai Lama, Ghandi e altre personalità della storia ci insegnano.

 
  
  

(Il Parlamento accoglie l’emendamento orale)

– Prima della votazione sul paragrafo 23

 
  
MPphoto
 
 

  Hélène Flautre (Verts/ALE). – (FR) Signora Presidente, desidero presentare un emendamento orale al paragrafo 23, con il consenso del nostro relatore, che dichiari quanto segue:

(EN) “osserva con preoccupazione che nell’ultimo anno di attività tale organo non ha dimostrato la propria credibilità, ma sottolinea ancora una volta il ruolo cruciale dell’UNHRC nell’ambito della struttura complessiva dell’Organizzazione delle Nazioni Unite;”.

 
  
  

(L’Assemblea manifesta il suo assenso alla presentazione dell’emendamento orale)

 
Note legali - Informativa sulla privacy