Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Mercoledì 15 dicembre 2010 - Strasburgo Edizione GU

Dichiarazioni di voto
MPphoto
 
 

Testo presentato : A7-0350/2010

  Maria do Céu Patrão Neves (PPE), per iscritto.(PT. È con grande piacere che ho votato a favore della relazione sull’iniziativa dei cittadini, una delle innovazioni più significative del trattato di Lisbona. Questo nuovo strumento giuridico può contribuire a rafforzare la partecipazione dei cittadini europei. Anzi, la possibilità offerta a milioni di cittadini di invitare la Commissione a legiferare su un determinato argomento rappresenta un passo importante sulla strada che vuole ravvicinare l’Europa ai suoi cittadini. Plaudo al lavoro dei relatori il cui obiettivo era di semplificare l’iniziativa dei cittadini ed eliminare gli ostacoli burocratici per renderla il più accessibile possibile.

Appoggio la maggior parte delle richieste avanzate dal Parlamento, in modo particolare quella che sostiene la necessità di provvedere alla verifica dell’ammissibilità dell’iniziativa al momento della sua presentazione e non dopo la raccolta di 300 000 firme quando sono maggiori le aspettative dei firmatari. Sono favorevole alla riduzione del numero minimo di Stati membri che devono partecipare alla raccolta iniziale di firme a sostegno dell’iniziativa. La proposta prevedeva inizialmente che i firmatari dovessero provenire da almeno un terzo degli Stati membri e il Parlamento con il Consiglio ha concordato di portare questo numero a un quarto.

 
Note legali - Informativa sulla privacy