Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Giovedì 16 dicembre 2010 - Strasburgo Edizione GU

Benessere delle galline ovaiole (discussione)
MPphoto
 

  Maria do Céu Patrão Neves (PPE).(PT) Signor Presidente, signora Commissario, per quanto riguarda l’oggetto della discussione odierna, permettetemi di ripetere che, innanzi tutto, le direttive devono essere effettivamente rispettate e questo vale anche per la direttiva 1999/74/CE. In secondo luogo, le preoccupazioni in merito al benessere degli animali sono un argomento fondamentale che l’Unione europea deve sostenere. Su queste premesse, è importante sottolineare che l’adeguamento alla direttiva è piuttosto impegnativo per le aziende del settore: il 30 in più a gallina in Portogallo. Non vi è inoltre un sostegno specifico a questo fine da parte del programma per lo sviluppo rurale.

A causa della mancanza di capitali nel settore, del limitato credito delle banche e in generale del periodo di crisi, è imprescindibile e urgente riconoscere che numerose aziende sono in ritardo nel processo di adeguamento; dobbiamo concedere ulteriore tempo solamente a quelle aziende che hanno già avviato il processo come richiesto.

 
Note legali - Informativa sulla privacy