Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Martedì 15 febbraio 2011 - Strasburgo Edizione GU

Dichiarazioni di voto
MPphoto
 
 

Testo presentato : A7-0020/2011

  Maria do Céu Patrão Neves (PPE), per iscritto. (PT) Ho votato a favore della relazione sui diritti dei passeggeri degli autobus e dei pullman. Accolgo con favore il fatto che il testo finale sia un compromesso molto soddisfacente e ben equilibrato, dal momento che riesce a garantire i diritti dei passeggeri senza imporre al contempo un pesante onere a carico dei vettori che, per la maggior parte, sono piccole e medie imprese. La proposta della Commissione di instaurare su scala dell’Unione europea diritti che tutelino i passeggeri paragonabili a quelli applicati in altri modi di trasporto nonché di assicurare condizioni di concorrenza paritarie tra i vettori dei vari Stati membri e tra i diversi modi di trasporto rappresenta un provvedimento che può andare a vantaggio di tutti. I negoziati sono stati lunghi e sono sfociati in un processo di conciliazione, gli ostacoli principali del quale sono stati organismi nazionali responsabili dell’applicazione del regolamento e l’ambito di applicazione del medesimo. Alla fine, il regolamento si applica a tutti i servizi regolari, nazionali o transfrontalieri, qualora la distanza da percorrere nel quadro del servizio sia uguale o superiore a 250 km (“lunga distanza”). Il regolamento prevede inoltre risarcimento e assistenza in caso di incidente, diritti dei passeggeri in caso di cancellazione o ritardo, e i diritti dei disabili e/o delle persone a mobilità ridotta.

 
Note legali - Informativa sulla privacy