Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Mercoledì 16 aprile 2014 - Strasburgo Edizione rivista

Un ambiente favorevole in cui le imprese di ogni dimensione, comprese quelle di nuova costituzione, creino posti di lavoro (A7-0101/2014 - Anthea McIntyre)
MPphoto
 
 

  Roberta Angelilli (PPE), per iscritto. - Le PMI e le microimprese danno lavoro a 90 milioni di persone nel settore privato dell´UE. Dobbiamo considerare che l´85% di tutti i nuovi posti di lavoro negli ultimi dieci anni è stato creato dalle PMI, dobbiamo pertanto garantire che le esigenze delle PMI siano al centro del processo decisionale. Le imprese possono creare posti di lavoro e assumere più lavoratori solo se il mercato lo consente. Sostengo con particolare favore le iniziative innovative a sostegno degli imprenditori, come il programma CREATE, l´Erasmus per i giovani imprenditori e la strategia per l´imprenditorialità 2020. Dobbiamo assicurare che qualsiasi regolamento o proposta possa favorire la creazione di posti di lavoro e non imporre oneri sproporzionati o sconsiderati alle imprese.

 
Note legali - Informativa sulla privacy