Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Martedì 10 marzo 2015 - Strasburgo Edizione rivista

Relazione annuale 2013 della Banca centrale europea (A8-0011/2015 - Pablo Zalba Bidegain)
MPphoto
 
 

  Enrico Gasbarra (S&D), per iscritto. – Desidero esprimere il mio voto favorevole al relazione sulla relazione annuale della BCE trasmessaci dai colleghi della commissione per i problemi economici e monetari. Sottolineo in particolare un punto importante della relazione appena approvata: il consolidamento della buona governance nelle banche favorisce la fiducia nel settore bancario e contribuisce in tal modo anche alla stabilità finanziaria.

È importante ricordarlo, poiché in questi anni l'Europa, con l'avvio dell'Unione bancaria e con l'azione della BCE, ha avviato un'azione silenziosa ma preziosa volta a consolidare le fondamenta della nostra economia, che speriamo entro breve anche i cittadini, i consumatori e le imprese potranno riscontrare in modo tangibile. Serve ora la volontà della politica: il piano di investimenti Juncker rappresenta una grande opportunità per rendere questo percorso di nuova governance bancaria complementare a un disegno di nuovo rilancio produttivo e sociale.

 
Note legali - Informativa sulla privacy