Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Mercoledì 10 giugno 2015 - Strasburgo Edizione rivista

Stato delle relazioni UE-Russia (A8-0162/2015 - Gabrielius Landsbergis)
MPphoto
 
 

  Dario Tamburrano (EFDD), per iscritto. ‒ La relazione Landsbergis costituisce un gravissimo tentativo di sabotare la realtà dei fatti e la pace. Mistifica volutamente il ruolo di USA e UE nell'innescare la crisi nell'Europa Orientale. Ho votato contro.

Ecco quello che davvero è successo in Ucraina e ha scatenato la crisi: Yanukovich ha vinto elezioni democratiche; l'OCSE, incaricata dei monitoraggi elettorali, "ha promosso il voto ucraino definendolo "trasparente e onesto", http://www.repubblica.it/esteri/2010/02/08/news/ucraina_8_febbraio-2224351/, dopodiché "l’incoraggiamento occidentale agli attivisti antigovernativi della Maidan non è stato certo né discreto, né di basso livello, con la comparsa sulla piazza dei ministri degli Esteri di Francia e Germania e del senatore McCain", http://www.lastampa.it/2014/03/04/cultura/opinioni/editoriali/il-forcing-di-obama-e-il-bivio-italiano-dxAv9mXX3uw7w4VfibEtXP/pagina.html.

L'Occidente dovrebbe recitare il mea culpa per aver contribuito a rovesciare un capo di stato democraticamente e regolarmente eletto: invece la relazione rovescia la realtà e dice che la Russia sfida l'ordinamento della comunità democratica internazionale.

Ancora, la relazione esorta l'UE a fornire sostegno finanziario alle voci antigovernative (o non governative) in Russia. Questa si chiama ingerenza negli affari interni di un paese sovrano. L'UE vuol comportarsi con la Russia nello stesso modo in cui si è comportata con l'Ucraina di Yanukovich. L'UE ormai è definitivamente la succursale orientale della NATO e vuole portare l'Europa alla terza guerra mondiale.

 
Avvertenza legale - Informativa sulla privacy