Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Giovedì 10 settembre 2015 - Strasburgo Edizione rivista

Migrazione e rifugiati in Europa (RC-B8-0832/2015, B8-0832/2015, B8-0833/2015, B8-0834/2015, B8-0835/2015, B8-0837/2015, B8-0838/2015, B8-0842/2015)
MPphoto
 
 

  Enrico Gasbarra (S&D), per iscritto. – Il Presidente Juncker ci ha presentato ieri in aula delle linee di azione molto decise e concrete per rispondere all'emergenza profughi. Finalmente l'Europa si muove con proposte di grande lungimiranza e umanità, ispirate ai valori di solidarietà e unione tra i popoli europei. Ho votato con convinzione la risoluzione presentata oggi, che incoraggia la Commissione europea a continuare il proprio impegno di riforma delle politiche europee in materia di asilo e immigrazione, in particolare aiutando gli Stati membri che, come l'Italia, sono in prima linea nell'accoglienza dei migranti, attuando in modo permanente e obbligatorio un sistema di ricollocamento dei profughi.

 
Note legali - Informativa sulla privacy