Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Mercoledì 14 ottobre 2015 - Bruxelles Edizione rivista

Mobilitazione dello strumento di flessibilità per misure di bilancio immediate nel quadro dell'agenda europea sulla migrazione (A8-0290/2015 - Eider Gardiazabal Rubial)
MPphoto
 
 

  Lara Comi (PPE), per iscritto. ‒ Per gestire la crisi migratoria e l'accoglienza dei rifugiati è fondamentale mettere a disposizione risorse economiche adeguate e mirate, differenti da quelle attualmente esistenti dirette a sostenere i centri di accoglienza, le agenzie locali e le forze di polizia che eseguono controlli alle frontiere esterne. A tale riguardo, è previsto il rafforzamento dell'assistenza di emergenza fornita dal Fondo asilo, migrazione e integrazione del Fondo per la sicurezza interna.

Ho votato a favore della relazione soprattutto perché mira a potenziare le risorse economiche da impiegare nella gestione dell'attuale crisi migratoria. È opportuno considerare che l'aumento esponenziale del numero di migranti e richiedenti asilo non era prevedibile al momento dell'approvazione del quadro finanziario pluriennale per il periodo 2014-2020 e che, data l'incisione e la diffusione del fenomeno a lungo termine, è necessario procedere a una revisione della procedura di bilancio annuale e dei finanziamenti pluriennali.

 
Avvertenza legale - Informativa sulla privacy