Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Mercoledì 28 ottobre 2015 - Strasburgo Edizione rivista

Uso di alimenti e mangimi geneticamente modificati (A8-0305/2015 - Giovanni La Via)
MPphoto
 
 

  Pier Antonio Panzeri (S&D), per iscritto. ‒ Ho votato a favore della risoluzione legislativa del Parlamento europeo sulla proposta di regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio che modifica il regolamento (CE) n. 1829/2003 per quanto concerne la possibilità per gli Stati membri di limitare o vietare l'uso di OGM sul loro territorio.

Innanzitutto temo che, in quanto il commercio di OGM supera le frontiere nazionali, il regolamento proposto dalla Commissione potrebbe dimostrarsi impossibile da fare rispettare poiché la reintroduzione di controlli alle frontiere tra i Paesi favorevoli e quelli contrari agli OMG sarebbe incompatibile con il mercato unico e l'unione doganale.

Inoltre, siccome l'adozione della proposta non è stata preceduta da una valutazione di tutte le possibili conseguenze e delle alternative disponibili, ritengo che la proposta sia in conflitto con gli impegni a favore del "miglioramento della regolamentazione" e della "trasparenza" assunti dalla nuova Commissione.

In ultimo, nutro seri timori per le conseguenze di vasta portata che la proposta potrebbe comportare per il funzionamento del mercato interno degli alimenti e dei mangimi e per competitività del settore agricolo. Poiché l'UE è fortemente dipendente dalle forniture di proteine provenienti da fonti OGM, la proposta potrebbe anche provocare effetti negativi indiretti sulle importazioni.

 
Avvertenza legale - Informativa sulla privacy