Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Mercoledì 27 aprile 2016 - Bruxelles Edizione rivista

Protezione (transfrontaliera) degli interessi superiori del bambino in Europa (discussione)
MPphoto
 
 

  Enrico Gasbarra (S&D), per iscritto. Condivido lo spirito e il testo dell'interrogazione orale presentata dalla commissione giuridica: occorre un passo avanti a livello europeo per dare più tutele giuridiche ai bambini in Europa. Ci rivolgiamo al Consiglio affinché si mettano in atto misure concrete per rafforzare la cooperazione tra gli Stati su temi quali affidamento, adozioni e garanzie procedurali per i minori. Gli interessi del bambino devono sempre ispirare l'azione europea in questo settore. Insistiamo pertanto con il Consiglio affinché si rafforzino i meccanismi di mediazione transfrontaliera, nell'obiettivo di ridurre le controversie e i casi di sottrazione di minori che, come sappiamo e come verifichiamo dalle tante petizioni ricevute, sono in costante incremento negli ultimi anni.

 
Note legali - Informativa sulla privacy