Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Giovedì 12 maggio 2016 - Strasburgo Edizione rivista

Accordo quadro in materia di congedo parentale (A8-0076/2016 - Maria Arena)
MPphoto
 
 

  Enrico Gasbarra (S&D), per iscritto. ‒ Mi congratulo con la collega Arena per l'importante lavoro di analisi sul recepimento della direttiva in materia di congedo parentale. È fondamentale garantire che su un tema sociale così rilevante si eliminino le disparità tra le misure di recepimento della direttiva per quanto riguarda il campo di applicazione, come ad esempio avviene per i diversi settori di impiego. Concordo che il diritto al congedo parentale debba essere quindi garantito a tutti senza discriminazione, indipendentemente dal genere, a prescindere dal settore di impiego e dal tipo di contratto di lavoro dei padri e delle madri.

 
Note legali - Informativa sulla privacy