Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Giovedì 26 maggio 2016 - Bruxelles Edizione rivista

Un "new deal" per i consumatori di energia (A8-0161/2016 - Theresa Griffin)
MPphoto
 
 

  Enrico Gasbarra (S&D), per iscritto. – Mi compiaccio della relazione della collega Griffin: condivido il giudizio positivo sulla strategia energetica presentata recentemente dalla Commissione europea, si tratta di un piano ambizioso che può porre le condizioni per un quadro di grande efficienza e innovazione nel consumo domestico di energia.

Ci troviamo in una vera e propria fase di transizione energetica, che si si sta traducendo in un allontanamento da un sistema energetico basato sulla tradizionale produzione centralizzata, per procedere invece verso un sistema più decentralizzato, efficiente, flessibile e ampiamente basato sulle energie rinnovabili.

Con queste premesse, l'Europa potrà compiere un grande passo avanti non solo verso gli obiettivi di tutela dell'ambiente siglati a livello internazionale, ma anche effettuare un'importante salto di modernizzazione, innovazione, ricerca.

 
Note legali - Informativa sulla privacy