Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Mercoledì 8 giugno 2016 - Strasburgo Edizione rivista

Ratifica e adesione al protocollo del 2010 della convenzione sulle sostanze pericolose e nocive, fatta eccezione per gli aspetti relativi alla cooperazione giudiziaria in materia civile (A8-0191/2016 - Pavel Svoboda)
MPphoto
 
 

  Alberto Cirio (PPE), per iscritto. ‒ Il rilascio nel mare di sostanze tossiche può provocare sia danni alla salute delle persone sia perdite economiche ingenti a coloro che lavorano nell’ambito della pesca e nel settore del turismo marittimo. Ritengo quindi che le istituzioni pubbliche debbano impegnarsi a limitare tali fenomeni, a punirli, e a fare in modo che chi viene danneggiato ottenga il giusto risarcimento. Ho votato a favore di questa proposta perché condivido lo scopo di creare un fondo che garantisca al cittadino danneggiato il giusto risarcimento anche per i danni che superano i limiti di responsabilità del proprietario della nave o della sua assicurazione.

 
Avvertenza legale - Informativa sulla privacy