Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Mercoledì 8 giugno 2016 - Strasburgo Edizione rivista

Capacità nel settore spaziale per la sicurezza e difesa europea (A8-0151/2016 - Bogdan Andrzej Zdrojewski)
MPphoto
 
 

  Nicola Caputo (S&D), per iscritto. ‒ Oggi ho votato a favore della relazione in questione perché ritengo fondamentale che l'Unione europea rafforzi il suo ruolo di garante della sicurezza all'interno e all'esterno dei propri confini, assicurando in tal modo la necessaria stabilità nel suo vicinato e nell'arena internazionale. In questa particolare congiuntura storica, gli attacchi terroristici rendono la questione sicurezza, interna ed esterna, dell'UE maggiormente impegnativa. Occorre riporre tutta la fiducia necessaria nella capacità del settore spaziale di arginare il terrorismo e le organizzazioni terroristiche. Ciò è possibile, ad esempio, attraverso le abilità di localizzazione e monitoraggio dei campi di addestramento. L'obiettivo prefissato dall'UE di garantire l'autonomia in materia di strutture spaziali è di vitale importanza sia per il settore civile sia per quello della sicurezza e della difesa. Si stima, infatti, che nei paesi occidentali una percentuale di PIL compresa tra il 6% e il 7% dipenda direttamente dalle tecnologie di posizionamento e navigazione satellitare. Un particolare plauso va al programma Copernicus e al suo eccellente apporto in materia di sicurezza. Una sua proficua applicazione si può constatare nella prevenzione delle crisi, nella cooperazione in ambito umanitario e nella sorveglianza marittima.

 
Avvertenza legale - Informativa sulla privacy