Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Mercoledì 22 giugno 2016 - Bruxelles Edizione rivista

Competenza, legge applicabile, riconoscimento ed esecuzione delle decisioni in materia di regimi patrimoniali tra coniugi - Competenza, legge applicabile, riconoscimento ed esecuzione delle decisioni in materia di effetti patrimoniali delle unioni registrate (discussione)
MPphoto
 

  Enrico Gasbarra (S&D). – Signora Presidente, onorevoli colleghi, ringrazio anch'io il collega Cavada per il lavoro e soprattutto il consenso raggiunto in seno alla commissione giuridica su questo dossier.

Approvando questo regolamento si compie finalmente un passo in avanti, come hanno detto i colleghi, per i diritti reali. Questo regolamento, infatti, dà una risposta finalmente concreta ai bisogni di certezza del diritto e di semplificazione a circa sedici milioni di coppie europee che vivono in situazioni transfrontaliere. Sarà finalmente più facile conoscere la legge, applicare la giurisdizione competente e le modalità di applicazione dei diversi regimi di proprietà esistenti.

L'auspicio è che ora, dopo l'entrata in vigore del regolamento nei diciotto Stati che hanno sostenuto la cooperazione rafforzata, se ne possano aggiungere altri, in modo da rendere ancora più efficace e coerente l'ordinamento europeo.

Ringrazio infine la Presidenza olandese per esser riuscita a chiudere in modo positivo il negoziato e invito in questo senso la futura Presidenza slovacca a lavorare per estendere il consenso all'intero Consiglio su questa riforma.

 
Note legali - Informativa sulla privacy