Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Giovedì 1 dicembre 2016 - Bruxelles Edizione rivista

Procedura di bilancio 2017: testo congiunto (A8-0353/2016 - Jens Geier, Indrek Tarand)
MPphoto
 
 

  Enrico Gasbarra (S&D), per iscritto. ‒ Mi congratulo con la delegazione del Parlamento che ha negoziato il bilancio 2017 per aver saputo portare a compimento un risultato di grande soddisfazione: per la prima volta dopo molti anni infatti, oltre a un ripristino delle cifre stanziate dalla Commissione, si ottiene un incremento importante, che sarà tutto dedicato a misure per contrastare la disoccupazione. È il segno di un cambio di passo in Europa, che è solo all'inizio e che dovrà continuare con il dossier più delicato in materia di bilancio, ovvero il quadro finanziario pluriannuale, su cui Commissione e governi dovranno mostrare presto la volontà politica di incidere una vera svolta per la crescita e la solidarietà in Europa.

 
Note legali - Informativa sulla privacy