Indeks 
 Forrige 
 Næste 
 Fuld tekst 
Procedure : 2016/0027(COD)
Forløb i plenarforsamlingen
Dokumentforløb : A8-0327/2016

Indgivne tekster :

A8-0327/2016

Forhandlinger :

PV 14/03/2017 - 16
CRE 14/03/2017 - 16

Afstemninger :

PV 15/03/2017 - 9.5
Stemmeforklaringer

Vedtagne tekster :

P8_TA(2017)0082

Forhandlinger
Onsdag den 15. marts 2017 - Strasbourg Revideret udgave

10.2. Anvendelsen af 470-790 MHz-frekvensbåndet i EU (A8-0327/2016 - Patrizia Toia)
Video af indlæg
 

Mündliche Erklärungen zur Abstimmung

 
  
MPphoto
 

  Monica Macovei (ECR). – Doamnă președintă, într-o epocă digitală, cererea pentru conectivitate wireless, tehnologie modernă, smartphone și viitoarele aparate 5G este în continuă creștere. Până în 2020, vom avea un trafic de internet mobil de opt ori mai mare decât cel de astăzi. Această conectivitate depinde de spectrul radio, care este o resursă esențială, dar limitată, pentru comunicarea wireless. De aceea, susțin acest raport care practic mărește și banda de spectru radio, așa încât să avem un spectru armonizat și coordonat la nivel global care să poată răspunde acestei cerințe de wireless. Utilizarea ei va ajuta comunicațiile mobile în bandă largă și va încuraja serviciile digitale inovatoare în zonele rurale sau periferice, cum ar fi serviciile de sănătate electronice și mobile, având la bază telefoanele mobile, dispozitive de monitorizare a pacienților și alte dispozitive pe suport radio, precum și rețele energetice inteligente.

 
  
MPphoto
 

  Stefano Maullu (PPE). – Signor Presidente, vorrei sottolineare che ho votato a favore di questa relazione che è stata molto ben preparata dalla collega Toia e che ha creato le condizioni per un approccio assolutamente equilibrato, un approccio in un sistema, quello del digitale terrestre, che dà la possibilità a 250 milioni di persone di poter usare e avere le informazioni attraverso uno strumento di diffusione di massa, quale è la televisione, ma soprattutto ha creato le condizioni per poter difendere anche meglio il settore degli audiovisivi europei, che rappresentano un patrimonio culturale straordinario che, credo, soprattutto in un momento di diffusione dei new media, abbia la necessità di essere tutelato per ciò che rappresenta per la nostra Europa e per ciò che rappresenta per le nostre radici culturali, che devono essere salvaguardate in un mondo sempre più globalizzato.

 
  
MPphoto
 

  Nicola Caputo (S&D). – Signor Presidente, oggi ho votato in favore della decisione sull'utilizzo in Europa della banda di frequenza 700 MHz, che obbliga gli Stati membri a rendere commerciabili i diritti d'uso dello spettro per i servizi di comunicazione elettronica.

La disponibilità di un ampio spettro radio permetterà lo sviluppo di nuovi servizi digitali innovativi nelle zone urbane e in quelle rurali o isolate, contribuendo in modo sostanziale a ridurre il gap nella qualità delle infrastrutture digitali.

Penso all'importanza dei servizi di salute elettronica, come il supporto dei telefoni cellulari e dei dispositivi per il monitoraggio dei pazienti, come pure alle reti energetiche intelligenti e alla rivoluzione dell'Internet of things.

La cosiddetta industria 4.0 legata alle reti veloci e alla riduzione del gap di alfabetizzazione digitale è il campo in cui l'Europa deve investire le sue energie migliori, dando risposta alle ambizioni dei giovani europei e orientando il progresso tecnologico a una diffusione dei suoi vantaggi economici e sociali.

 
Juridisk meddelelse - Databeskyttelsespolitik