Índice 
 Anterior 
 Siguiente 
 Texto íntegro 
Debates
Lunes 16 de diciembre de 2019 - Estrasburgo Edición revisada

13. Orden de los trabajos
Vídeo de las intervenciones
PV
MPphoto
 

  Presidente. – Il progetto definitivo di ordine del giorno, fissato dalla Conferenza dei presidenti, ai sensi dell’articolo 157 del regolamento, nella riunione di mercoledì 11 dicembre 2019, è stato distribuito. Sono state presentate le seguenti proposte di modifica:

Giovedì

La votazione sulla dichiarazione della Commissione sullo Stato di diritto a Malta, dopo le recenti rivelazioni sull'assassinio di Daphne Caruana Galizia è spostata a mercoledì. Di conseguenza, le scadenze vengono adattate come segue: proposte di risoluzione: lunedì 16 dicembre alle ore 19; emendamenti alle proposte di risoluzione e proposte di risoluzione comune: martedì 17 dicembre alle ore 12. Emendamenti alle proposte di risoluzione comune: martedì 17 dicembre alle ore 13. Votazioni per parti separate e distinte: martedì 17 dicembre alle ore 19.

(Il Parlamento approva la richiesta)

Martedì

Ho ricevuto dal gruppo Verts/ALE la richiesta che la discussione sulla dichiarazione della Commissione sulla strategia dell'UE sulla disabilità dopo il 2020 si concluda con una risoluzione da votare in una tornata successiva.

 
  
MPphoto
 

  Katrin Langensiepen, im Namen der Verts/ALE-Fraktion. – Herr Präsident! Morgen wird im Plenum zur EU-Strategie zugunsten von Menschen mit Behinderungen nach 2020 debattiert. Ich möchte nun gern vorschlagen, einen Entschließungsantrag hinzuzufügen, der vom federführenden EMPL-Ausschuss vorbereitet und über den in der Februar-Sitzung abgestimmt werden soll.

Der Grund dafür ist, dass die gegenwärtige Europäische Behindertenstrategie ausläuft und dieses Haus noch keinen Beitrag zur künftigen Strategie geleistet hat.

Da Menschen mit Behinderungen in der EU immer noch in mehreren Lebensbereichen diskriminiert werden, halten wir es für wichtig, dass die neue EU-Strategie ambitionierter und umfassender wird als bisher. Deshalb möchten wir unseren Beitrag in Form einer Entschließung an die Kommission übermitteln, bevor dort die künftige Strategie entworfen wird.

Ich denke, dass alle Menschen, die in Europa mit Behinderungen leben, auf unsere Unterstützung zählen. Deshalb möchte ich Sie, liebe Kolleginnen und Kollegen, bitten, einen Entschließungsantrag zu unterstützen, über den dann im Februar abgestimmt wird.

 
  
 

(Il Parlamento accoglie la richiesta)

Ho ricevuto dal gruppo S&D la richiesta di iscrivere, come secondo punto all’ordine del giorno della mattina, la dichiarazione del Consiglio e della Commissione sui risultati della COP25.

 
  
MPphoto
 

  Simona Bonafè, a nome del gruppo S&D. – Signor Presidente, onorevoli colleghi, ieri si sono chiusi i lavori della COP25 con qualche debole impegno, anzi direi, debolissimo impegno volontario da parte dei paesi e con un sostanziale fallimento rispetto alle aspettative, ma non solo, rispetto anche alle azioni concrete da mettere in campo per contrastare il cambiamento climatico.

Ora ricordo ai colleghi che proprio mercoledì scorso c'è stata una plenaria straordinaria sul Green New Deal per rilanciare la leadership dell'Unione europea su questi temi, e ricordo anche che nella scorsa plenaria di Strasburgo, noi abbiamo votato una risoluzione per decretare l'emergenza climatica. Ecco perché, secondo noi, è necessario discutere anche degli esiti della COP per capire come andare avanti.

 
  
MPphoto
 

  Esther de Lange (PPE). – Mr President, I agree with the fact that we should have a discussion on the issue of the COP in Madrid, because it was disappointing. However, to add it to the agenda on Tuesday morning, dear friends from the Socialist Group, is a bit obvious: to take away attention and time from the debate we’re having on the situation in Malta. Given the situation in Malta, given recent developments in Malta, we need time to have this debate, so I would fully agree to hold the debate on the disappointing outcome of COP25, but I would propose to this floor to put it, for example, on the Tuesday afternoon, Wednesday afternoon, but according to us, Tuesday afternoon would be good. You would have our full support, but please let us also have the full debate, with the time allotted to it, to discuss the serious situation in Malta.

(Applause)

 
  
MPphoto
 

  Simona Bonafè, a nome del gruppo S&D. – Direi che il PPE è proprio fuori strada. Noi abbiamo deciso, abbiamo chiesto che questo dibattito avvenisse martedì mattina perché martedì mattina c'è abbastanza tempo per discuterlo. Martedì pomeriggio ci sono tanti, tanti temi all'ordine del giorno, ma per noi non è un problema. Va bene anche martedì pomeriggio, l'importante è che noi discutiamo degli esiti di questa conferenza fallimentare.

 
  
 

(Il Parlamento accoglie la richiesta quale modificata)

Mercoledì

Ho ricevuto dal gruppo ECR la richiesta di iscrivere come quinto punto all’ordine del giorno del pomeriggio una dichiarazione del Vicepresidente della Commissione/Alto rappresentante sulla violenta repressione delle recenti proteste in Iran. La discussione dovrebbe concludersi con una risoluzione da votare giovedì.

 
  
MPphoto
 

  Anna Fotyga, on behalf of the ECR Group. – Mr President, I’d like to kindly request your consent to putting this item on the agenda. I know it is a special time, just before Christmas, but unfortunately we already know that around 1 500 people have been killed in Iran during the recent crackdown. Despite difficulties, opposition protesters, including minors, are meticulously trying to put names to those who perished during the demonstrations and protests. Our voice, raised in a timely manner to defend the protesting Iranians, is a matter of life or death for many who are imprisoned and still suffering insecurity. I kindly ask you to give your consent to this item.

 
  
MPphoto
 

  Simona Bonafè (S&D). – Grazie Presidente, ma in verità non è un intervento contrario, è una proposta, perché chiaramente anche il nostro gruppo condanna fermamente la repressione dei manifestanti, però proponiamo di avere un dibattito con risoluzione nella prossima plenaria di gennaio, perché crediamo che il tema sia molto importante e però pensiamo anche che si debba fare una discussione in generale sui rapporti fra l'Unione europea e l'Iran che riguardi anche i temi legati agli accordi sul nucleare e alla repressione dei diritti umani in generale.

 
  
MPphoto
 

  Anna Fotyga, on behalf of the ECR Group. – Mr President, I am a person of long-standing experience of protests against Communism, so I know how vital and how important our voice is for those suffering.

Of course, I understand that the majority has a say here. If the majority decides that it should be postponed until January, it will be done like this. At the least, I would kindly ask you, sir, to issue a statement. Parliament’s voice is extremely important.

 
  
 

(Il Parlamento accoglie la richiesta)

(L’ordine dei lavori è così fissato)

 
  
MPphoto
 

  Nicolaus Fest (ID). – Herr Präsident! Ich möchte heute einen Dank an ein Mitglied dieses Hauses aussprechen.

Lieber Nigel Farage, Sie sind der Vater des Brexit, und damit haben Sie gezeigt, dass selbst eine antidemokratische Institution wie die EU reformierbar ist und es doch Hoffnung für die nationale Demokratie gibt.

Lieber Nigel Farage, vielen Dank.

 
  
MPphoto
 

  Presidente. – Onorevole, mi sembra di essere sempre molto disponibile, tutte le persone che vogliono parlare basta che lo chiedano, però non si può chiedere un richiamo al regolamento e poi si apre una discussione, non è corretto.

 
  
MPphoto
 

  Marco Zanni (ID). – Giusto per ricordare che ci sembra che Lei abbia uno zelo particolare su questo tipo di interventi che poi aprono discussioni solo quando viene da questa parte dell'Aula. Più volte abbiamo sentito altri colleghi intervenire e scatenare un dibattito su cose che non c'entravano con il regolamento, con niente e sono state lasciate passare. Giusto per chiedere un po' di equilibrio.

 
  
MPphoto
 

  Presidente. – Presidente Zanni, Le ricordo che diversi parlamentari di diversi gruppi sono stati richiamati e sono stati anche sanzionati.

Non si chiede la parola per richiamo al regolamento e si parla d'altro.

 
  
  

PŘEDSEDNICTVÍ: DITA CHARANZOVÁ
místopředsedkyně

 
Última actualización: 7 de mayo de 2020Aviso jurídico - Política de privacidad