Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Mercoledì 13 maggio 2020 - Bruxelles Edizione rivista

Conclusioni della riunione straordinaria del Consiglio europeo del 23 aprile 2020 - Nuovo QFP, risorse proprie e piano di ripresa (discussione)
MPphoto
 

  Brando Benifei (S&D). – Signor Presidente, onorevoli colleghi, questa volta l'Unione europea non è stata ferma per mesi e anni in discussioni estenuanti: si è agito rapidamente per aiutare gli Stati membri a spendere tutto quanto necessario per sconfiggere il virus.

Ora dobbiamo però fare un passo in più. Con il piano di ripresa europeo finanziato con i recovery bond e con nuove risorse proprie possiamo dare un messaggio chiaro al mondo intero. L'Europa c'è. L'Europa vuole restare libera e coesa, vuole essere unita dai suoi valori di libertà politica e di un modello sociale unico.

Perciò se il piano arrivasse troppo tardi, senza l'anticipo già nei prossimi mesi, se non fosse in grado di muovere molte centinaia di miliardi a fondo perduto per i paesi che ne hanno bisogno, allora non avremmo perso solo la solidarietà ma avremmo perso anche il nostro futuro comune, perché nessuno, nessuno, può prosperare se crolla il mercato comune, se si spezzano le catene del valore, se solo alcuni paesi hanno la forza di inondare le loro economie con aiuti di Stato e altri rimangono bloccati.

È quindi il momento di agire, perché solo uniti possiamo trovare una strada senza tradire i principi fondamentali su cui si fonda la nostra Unione.

 
Ultimo aggiornamento: 3 luglio 2020Note legali - Informativa sulla privacy