Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Giovedì 14 maggio 2020 - Bruxelles Edizione provvisoria

70° anniversario della Dichiarazione Schuman (discussione)
MPphoto
 
 

  Caterina Chinnici (S&D), per iscritto. – Il settantesimo anniversario della dichiarazione Schuman, primo passo della costruzione europea, cade nel momento più difficile per l'Europa dalla fine della seconda guerra mondiale, in cui però ancor più emerge tutta l'importanza della dichiarazione e dell'ideale in essa implicito di "un'unione sempre più stretta".

La crisi sanitaria, economica e sociale senza precedenti che la pandemia di Covid-19 ha generato dimostra come sia sempre attuale la consapevolezza, contenuta nella dichiarazione, che l'Europa deve sorgere "da realizzazioni concrete che creino anzitutto una solidarietà di fatto", e che solo "un'Europa organizzata e vitale" può davvero contribuire, oltre che "alla civiltà" e al "mantenimento di relazioni pacifiche", alla tutela dei suoi cittadini e alla promozione dei valori di libertà, uguaglianza, giustizia, legalità, tutela dei diritti fondamentali e rispetto per lo Stato di diritto.

L'esigenza di solidarietà, coordinamento e azioni congiunte, alla base della dichiarazione, non è mai stata così evidente: in particolare, nell'immediato come nel medio e lungo periodo, la solidarietà europea è e sarà fondamentale perché nessuno sia lasciato indietro.

È quindi indispensabile rafforzare le Istituzioni e le politiche europee, la loro efficacia e democraticità: solo perseverando nello spirito della dichiarazione, l'Unione potrà affrontare le difficili sfide che l'attuale momento storico pone.

 
Ultimo aggiornamento: 4 giugno 2020Avvertenza legale - Informativa sulla privacy