Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
Giovedì 18 giugno 2020 - Bruxelles Edizione provvisoria

Lotta contro le campagne di disinformazione durante la crisi della Covid-19 e impatto sulla libertà di espressione (discussione)
MPphoto
 

  Brando Benifei (S&D). – Signora Presidente, onorevoli colleghi, abbiamo visto in questi mesi un'azione continua di disinformazione riguardo alla questione dell'epidemia Covid, abbiamo visto circolare fake news di ogni tipo e abbiamo visto uno sforzo per mettere gli europei gli uni contro gli altri, mettere in ridicolo l'impegno dell'Europa.

Noi abbiamo finalmente un'occasione ora, con questo impegno del Parlamento europeo di lanciare una commissione speciale di lotta alla disinformazione e alle fake news. Verrà approvata in questi giorni per combattere chi vuole dividere gli europei, per interessi che sappiamo vengono da lontano. Abbiamo visto in questi mesi, in questi anni, inchieste giornalistiche e inchieste giudiziarie che hanno indagato la circolazione di denaro e il sostegno a un falso diritto, il falso diritto all'amplificazione a pagamento della propria propaganda. Noi abbiamo bisogno di difendere la libertà di espressione, ma difendere anche la libertà di conoscere le fonti e di difendere la nostra democrazia, un bene fragile che deve essere difeso da tutte le istituzioni.

 
Ultimo aggiornamento: 3 luglio 2020Avvertenza legale - Informativa sulla privacy