Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

  • bg - български
  • es - español
  • cs - čeština
  • da - dansk
  • de - Deutsch
  • et - eesti keel
  • el - ελληνικά
  • en - English
  • fr - français
  • ga - Gaeilge
  • hr - hrvatski
  • it - italiano (selezionato)
  • lv - latviešu valoda
  • lt - lietuvių kalba
  • hu - magyar
  • mt - Malti
  • nl - Nederlands
  • pl - polski
  • pt - português
  • ro - română
  • sk - slovenčina
  • sl - slovenščina
  • fi - suomi
  • sv - svenska
 Indice 
 Testo integrale 
Discussioni
XML 1k
Mercoledì 28 aprile 2021 - Bruxelles Edizione provvisoria

Certificato verde digitale - Cittadini dell'Unione - Certificato veder digitale - Cittadini di paesi terzi - Accessibilità e abbordabilità dei test COVID-19 (discussione)
MPphoto
 

  Simona Bonafè (S&D). – Signora Presidente, onorevoli colleghi, io non ho potuto che salutare con piacere la proposta della Commissione di un certificato per agevolare gli spostamenti dei cittadini europei: non un obbligo a vaccinarsi, anche se il vaccino è l'unica arma efficace che abbiamo per combattere questa guerra, ma uno strumento per poter viaggiare in sicurezza senza essere di pericolo per la salute degli altri.

Uno strumento che non limita la circolazione a chi è vaccinato, come spesso si sente erroneamente dire, ma che, per garantire uno dei pilastri dell'Unione, messo a dura prova in un tempo di pandemia globale, la libertà di circolazione, fissa delle regole uguali per tutti.

Abbiamo spesso criticato, giustamente, l'approccio caotico, diversificato degli Stati dell'Unione nelle misure di contenimento del COVID. Il certificato invece deve avere regole uguali per tutti gli Stati membri, che non devono poi però imporre altre misure restrittive.

Abbiamo bisogno di dare tutti insieme un messaggio rapido di chiarezza e al tempo stesso di fiducia ai cittadini, per dire loro che è possibile ricominciare a viaggiare e che, se anche non sarà un ritorno alla normalità a cui eravamo abituati, l'Europa riparte, l'Europa riapre.

 
Ultimo aggiornamento: 12 maggio 2021Note legali - Informativa sulla privacy