Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

Interrogazioni parlamentari
PDF 39kWORD 17k
26 febbraio 2003
E-0673/2003

INTERROGAZIONE SCRITTA E-0673/03

di Marco Pannella (NI) e Maurizio Turco (NI)

alla Commissione


  Oggetto: Violazione grave e persistente della libertà religiosa da parte delle autorità russe

 Risposta scritta 

Premesso che il 21 febbraio 2003 Bronislav Czaplicki, cittadino polacco, ministro di culto cattolico attivo nell'area di Pushkin, cittadina non lontana da San Pietroburgo, è invitato dalle autorità russe a lasciare il paese entro due settimane perché gli è stato revocato il permesso di residenza;

 

Premesso che si tratta dell'ultimo di una serie di allontanamenti di ministri di culto da parte delle autorità russe e, tra gli altri, si segnalano i seguenti casi occorsi nel 2002:

-  a settembre è revocato il permesso di residenza a Leo Martensson, cittadino svedese, evangelico, attivo nell'area di Krasnodar; il 12 settembre Jaroslaw Wisniewski, cittadino polacco, cattolico, attivo nell'area di Sakhalin, è fermato al suo arrivo a Khabarovsk (Estremo Oriente russo) ed espulso in direzione del Giappone, da dove proveniva il suo aereo; il 10 settembre è revocato il permesso di residenza a Eduard Mackiewicz, cittadino polacco, cattolico, attivo nell'area di Rostov-on-Don;

-  ad agosto è negato  il permesso di residenza a Stanislav Krajnak, cittadino slovacco, cattolico, attivo nell'area di Yaroslavl; è espulso Chalyshan Seidi, cittadino turco, mussulmano, attivo nell'area di Bashkortostan; è negato  il permesso di residenza a Victor Barousse, cittadino americano, pentecostale, attivo nell'area di Irkutsk;

-  a giugno è revocato il permesso di residenza ad Aleksei Ledyayev, cittadino lituano, pentecostale; è negato il permesso di residenza a Ronald Cook, Virginia Cook e a Jeffrey, Susan e Jordan Wollman, cittadini americani, evangelici, attivi nell'area di Kostroma; è negato il permesso di residenza al XIV Dalai Lama Tenzin Gyatso, rifugiato tibetano;

-  il 19 aprile è revocato il permesso di residenza a monsignor Jerzy Mazur, cittadino polacco, vescovo cattolico della diocesi di San Giuseppe a Irkutsk (Siberia meridionale); il 15 aprile è revocato il permesso di residenza a don Stefano Caprio, residente da 12 anni in Russia, cittadino italiano, cattolico, attivo nell'area di Vladimir;

-  a febbraio è revocato il permesso di residenza a Paul Kim, cittadino sud coreano, evangelico, attivo nell'area di Kalmykia; vengono espulsi Autumn Newson, Matthew Crain e Weston Pope, cittadini americani, mormoni, attivi nell'area di Pskov;

 

Si chiede alla Commissione europea:

-  è a conoscenza di questi fatti? Quali iniziative ha preso, o intende prendere, nei confronti delle autorità della Repubblica Russa, firmataria della Dichiarazione internazionale dei diritti umani che, anche con queste azioni, viola in maniera grave e persistente?

-  Quali iniziative intende prendere in merito alla proposta di risoluzione firmata da 133 deputati con la quale si chiede di includere il rispetto della libertà religiosa tra le priorità d’azione nelle relazioni dell’UE con gli Stati terzi e di prevedere, in caso di violazione, sanzioni simili a quelle previste sin dal 1998 dalla Legge degli Stati Uniti d'America sulla libertà religiosa nel mondo (Public Law 105-292/105th Congress)?

 

 GU C 33 E del 06/02/2004
Note legali - Informativa sulla privacy