Interrogazione parlamentare - E-2042/2003Interrogazione parlamentare
E-2042/2003

    Assassinio in Cambogia di Poul Vin, esponente del partito di opposizione Sam Raisi Party, e iniziative dell'Unione in vista delle elezioni del 28 luglio 2003

    INTERROGAZIONE SCRITTA E-2042/03
    di Marco Pannella (NI), Maurizio Turco (NI), Emma Bonino (NI), Marco Cappato (NI), Benedetto Della Vedova (NI), Gianfranco Dell'Alba (NI) e Olivier Dupuis (NI)
    alla Commissione

    Considerato che la mattina del 4 giugno 2003, in località Bous L-hong (distretto di O'Raing Euv, provincia di Kompong Cham), è stato trovato assassinato Poul Vin, di 23 anni, esponente del Sam Raisi Party, candidato a responsabile del programma per la campagna elettorale del partito e del monitoraggio del processo elettorale nella regione, il cui padre è anch’esso da molti anni esponente del SRP,

     

    e visto il continuo aggravarsi della situazione dei diritti umani e politici in Cambogia, in vista delle elezioni del 27 luglio prossimo che si svolgeranno con la presenza degli osservatori della Commissione, può dire la Commissione:

     

    -  se non ritiene di dover preavvisare il governo cambogiano che, ove episodi criminali dovessero continuare a manifestarsi, verrebbe immediatamente sospesa qualsiasi forma di cooperazione da parte dell'UE per manifesta, continuata ed aggravata violazione dei diritti umani e della democrazia, obiettivi prioritari del piano di cooperazione tra UE e Cambogia per il periodo 2002-2004;

     

    - se non ritiene che tale annuncio, fatto tempestivamente e urgentemente, prima dell'inizio della campagna elettorale per le elezioni del 27 luglio, potrebbe costituire finalmente una misura concreta per ottenere il rispetto delle leggi e degli accordi violati ed uno svolgimento civile, non violento e democratico della campagna elettorale e della vita civile nella Cambogia?

    GU C 51 E del 26/02/2004