Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

Interrogazioni parlamentari
PDF 25kWORD 40k
24 luglio 2009
E-3765/09
INTERROGAZIONE SCRITTA E-3765/09
di Satu Hassi (Verts/ALE) e Sirpa Pietikäinen (PPE)
alla Commissione

 Oggetto: Caccia illegale ai lupi in Finlandia
 Risposta scritta 

Nell’aprile 2008 l’Istituto finlandese di ricerca sulla fauna selvatica e ittica ha reso noto che la popolazione di lupi nel paese è precipitata in un anno da 250–270 a circa 200 esemplari. Con tutta probabilità la forte contrazione è dovuta all’aumento della caccia illegale, come testimoniano le valide prove di cui sono in possesso le autorità, che le hanno raccolte, tra l’altro, durante un controllo a tappeto effettuato in Lapponia proprio nell’aprile 2008. Attualmente il numero degli esemplari si attesta sui 220-240, mentre la popolazione vitale dovrebbe essere di almeno 250 individui.

Nel 2008, nella sua risposta all’interrogazione scritta E-3942/08, la Commissione esprimeva l’intenzione di contattare le autorità finlandesi per chiedere chiarimenti sul forte calo della popolazione di lupi e sulle misure che esse intendevano adottare per farvi fronte.

In Finlandia il bracconaggio resta spesso impunito. Quando sono stati scoperti, i reati sono stati puniti con condanne lievi o con assoluzioni. Nella maggioranza dei casi la condanna consiste nella requisizione dell’arma di caccia da parte dello Stato e nel divieto temporaneo di caccia. A giudicare dalle condanne inflitte, la pratica illegale della caccia è ritenuta un reato di poco conto, malgrado abbia come conseguenza la riduzione della popolazione di una specie protetta.

Nella sua risposta all’interrogazione scritta del 2008 la Commissione affermava che è compito degli Stati membri assicurarsi che la normativa venga rispettata, anche se la caccia illegale degli animali selvatici nelle campagne isolate e scarsamente popolate è molto difficile da controllare. La Commissione constatava altresì che la riuscita della politica di conservazione dei grandi carnivori adottata dall’Unione europea dipende essenzialmente dall’atteggiamento della popolazione locale.

Intende la Commissione intervenire nuovamente sulla questione della tutela dei lupi e della caccia illegale ora che le misure adottate dal governo finlandese si sono rivelate insufficienti e la popolazione di lupi ha ripreso a ridursi?

Lingua originale dell'interrogazione: FIGU C 10 E del 14/01/2011
Note legali - Informativa sulla privacy