Interrogazione parlamentare - E-5074/2009Interrogazione parlamentare
E-5074/2009

    Collocazione di una bandiera turca sul monte Pentadactylos

    INTERROGAZIONE SCRITTA E-5074/09
    di Antigoni Papadopoulou (S-D)
    al Consiglio

    Il 28 ottobre 2003, giorno della festa nazionale greca, è stata illuminata nella parte occupata di Cipro una gigantesca bandiera della cosidetta Repubblica Turca del Nord di Cipro che le forze d'occupazione avevano inciso sui fianchi del monte Pentadaktylos per segnalare l'occupazione della parte settentrionale dell'isola. La bandiera dello pseudostato era stata inizialmente disegnata con alcune pietre imbiancate sul fianco sud del Pentadaktylos negli anni '80 e l'obiettivo principale era di renderla visibile da qualsiasi punto. Oggi la bandiera, accompagnata dallo slogan di Kemal Atatürk «Ne mutlu turkum diyene» («Che felicità poter dire sono turco!») e illuminata di sera da migliaia di lampadine, copre una superficie totale di oltre 200 000 metri quadrati. Inoltre, con i suoi 425 metri di larghezza e i suoi 250 metri di altezza, la bandiera in questione è iscritta nel Guinness dei primati come la bandiera più grande del mondo. Occorre evidenziare che alcune squadre di specialisti turchi si recano regolarmente a Cipro per la manutenzione utilizzando tinture chimiche speciali.

    Pertanto potrebbe il Consiglio rispondere ai seguenti quesiti:

    GU C 10 E del 14/01/2011