Interrogazione parlamentare - E-011023/2010Interrogazione parlamentare
E-011023/2010

Centrali idroelettriche e risorse ittiche

Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-011023/2010
alla Commissione
Articolo 117 del regolamento
Esther de Lange (PPE) e Gerben-Jan Gerbrandy (ALDE)

Le centrali idroelettriche rappresentano una barriera per i pesci che migrano contro corrente e verso il mare. Le turbine causano la morte di pesci di fiume quali il salmone e la trota. La mortalità potrebbe essere ridotta grazie all’integrazione nelle centrali di sistemi di guida per i pesci.

Sebbene esistano sistemi di guida efficaci, questi non sono ancora utilizzati. La loro redditività a livello economico in centrali più piccole, con una capacità inferiore a 1 megawatt, è, inoltre, limitata.

1. È la Commissione a conoscenza delle ripercussioni negative che le centrali idroelettriche hanno sui pesci di fiume? Dispone la Commissione di studi riguardo alla problematica descritta ovvero intende la Commissione condurre una ricerca a tal proposito?

2. Ritiene la Commissione che tale situazione giustifichi l’introduzione dell’obbligo negli Stati membri di utilizzare tali sistemi di guida al fine di ridurre la mortalità dei pesci?

3. Ritiene la Commissione che debba essere operata una distinzione tra gli impianti più piccoli, di capacità inferiore a un 1 megawatt, e quelli più grandi?

GU C 279 E del 23/09/2011