Torna al portale Europarl

Choisissez la langue de votre document :

Interrogazioni parlamentari
PDF 40kWORD 25k
11 ottobre 2011
E-009002/2011
Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-009002/2011
alla Commissione
Articolo 117 del regolamento
Dan Jørgensen (S&D)

 Oggetto: Cani randagi e selvatici in Grecia
 Risposta scritta 

È noto che in Grecia esiste un grave problema con i cani randagi e selvatici, in particolare nelle strade di Atene. La soluzione adottata per risolvere tale problema è che, in alcuni casi, si avvelenano i cani per eliminarli. Tale pratica è stata documentata, tra l'altro, dall'organizzazione danese per il benessere degli animali DFA — Danish Friends of Foreign Animals, e dall'organizzazione per la difesa degli animali «Stray Animal Rights Society». Il problema è stato descritto anche nella pagina: http://www.strayanimalrights.org/en/europas-laender/griechenland?start=8

La strategia dell'UE in materia di benessere degli animali è al momento in fase di aggiornamento. La vecchia strategia era valida per il periodo 2006-2010. La nuova strategia, che dovrebbe essere adottata nel dicembre 2011, sarà valida per il periodo 2011-2015. Sarebbe opportuno che la nuova strategia tenesse conto del grave problema dell'uccisione dei cani selvatici con il veleno, specialmente in Grecia.

1. Ritiene la Commissione che il metodo sopraccitato di avvelenare i cani per ucciderli sia conforme alla politica dell'UE in materia di benessere degli animali?

2. In che modo intende la Commissione tenere conto, nella sua nuova strategia per il benessere degli animali 2011-2015, dei problemi in materia di benessere degli animali connessi all'uso di veleno per uccidere cani selvatici?

3. Prevede la Commissione di presentare una proposta legislativa per impedire la sopraccitata pratica?

Lingua originale dell'interrogazione: DAGU C 154 E del 31/05/2012
Note legali - Informativa sulla privacy