• EN - English
  • IT - italiano
Interrogazione parlamentare - E-005311/2014Interrogazione parlamentare
E-005311/2014

Cambio di cognome di bambini residenti in Germania e Austria all'insaputa del padre di altra nazionalità

Interrogazione con richiesta di risposta scritta E-005311-14
alla Commissione
Articolo 117 del regolamento
Cristiana Muscardini (ECR)

In Germania e in Austria, dove i padri non sposati non vedono riconosciuti i propri diritti naturali sui figli in maniera automatica come nei restanti paesi dell'Unione, i figli naturali subiscono per questo un pregiudizio e un trattamento discriminatorio rispetto ai figli nati all'interno di un matrimonio.

Inoltre, ci è stato segnalato e documentato che in questi paesi viene cambiato il cognome dei bambini binazionali nati al di fuori della Germania e dell'Austria; è stato cioè sostituito il cognome paterno con quello materno all'insaputa del padre e sono stati modificati i documenti di identità.

I bambini risultano portare un cognome nel paese di nascita e un altro in Germania e Austria.

Può la Commissione indicare:

GU C 413 del 19/11/2014